Come identificare un bambino indaco

Guide

Come identificare un bambino indaco

Il termine “bambini indaco” è stato coniato nel 1982 dalla parapsicologa Nancy Ann Tappe, nel suo libro “Understanding Your Life Through Color”. I seguaci della New Age sono convinti che questi bambini nascano con una forte coscienza spirituale e alcuni di essi siano anche dotati di poteri psichici. Tuttavia gli psicologi che utilizzano la denominazione “bambini indaco” si riferiscono a caratteristiche più convenzionali, come un più alto livello di empatia e creatività.

Istruzioni

1

Studia l’aura del bambino: la tonalità indaco di essa è la prima caratteristica distintiva. Si può avere una piccola conferma dal bambino stesso, se non possiedi la capacità di leggere l’aura. Se vedi che è attratto dai colori viola e blu, che desidera che la sua stanza sia dipinta in questi colori o preferisce abbigliamento in queste tonalità, queste sono alcuni segni del bambino indaco.
2

Osserva l’atteggiamento del bambino a partire dalla nascita. Un bambino indaco ha un forte, innato senso di superiorità e di autostima; spesso crede di essere nato per guidare gli altri o di avere il diritto e la capacità per farlo.

3

Presta attenzione a come il bambino interagisce con l’autorità. Un bambino indaco si sente che è il naturale “capo branco”. Proprio per questo spesso sfida le persone autorevoli. Giustificherà le sue azioni o la sua indisciplina sempre con una risposta molto intelligente e raramente si sentirà in colpa se punito. Quando questi bambini crescono spesso assumono posizioni di potere e di autorità.


4

Nota come il bambino reagisce alle convenzioni e alle tradizioni. Un bambino indaco ha una mente molto creativa e attiva e mostra intolleranza e insofferenza di fronte alle tradizioni. A volte si annoia in classe o perde rapidamente la pazienza quando è in attesa in una coda. Si lamenta spesso di quello che percepisce come un sistema vecchio e prenderà l’iniziativa di creare migliori modi di organizzare la sua stanza, l’aula e anche il mondo intorno a lui.


5

Guarda se il bambino mostra segni di comportamento “solitario” o anti-sociali. Un bambino indaco spesso preferisce stare da solo e anche esprimere la sua sensazione di essere diverso da tutti gli altri. Trova difficoltà ad adeguarsi alle attività scolastiche ed extrascolastiche, a meno che non riesca a creare un legame con altri bambini indaco.

6

Ascoltalo attentamente quando comunica con te: sa esattamente chi è e non esiterà a parlare delle sua capacità psichiche, di individuare aure e del suo desiderio di consigliare o guarire altri. Un bambino indaco, inoltre, non esita a dire di cosa ha bisogno e desidera avere; spesso ti sorprenderà la consapevolezza con cui percepisce la sua identità e la sua posizione nella società e nel mondo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...