Come identificare un fungo chanterelle

Cucina

Come identificare un fungo chanterelle

I funghi chanterelle sono selvaggi e offrono una consistenza carnosa e dal sapore delicato. Il loro sapore diventa più pronunciato quando sono secchi o cucinati con carne o frutti di mare. I funghi chanterelle sono costosi perché non possono essere prodotti commercialmente, crescono solo in rapporto intricato con alberi viventi, e maturano sul suolo della foresta. Imparare a identificare i funghi chanterelle con la vista, consistenza, profumo e sapore.

Istruzioni:

1. Osservare il colore del fungo. Gli steli hanno un oro o colore giallo-arancio.

2. Osservare la forma del tappo fungo. Un fungo maturo chanterelle è arrotondato e offre un’apertura convessa che assomiglia a quella di un tulipano.

3. Capovolgere il fungo e guardare verso il basso la parte inferiore del tappo per esaminare le branchie del fungo. I funghi chanterelle hanno le branchie rugose che sono separate. Le branchie si fondono con la parte superiore del gambo.

4. Scegli il fungo e sentilo.

Lo stelo deve essere liscio, solido e dritto senza bulbo alla base.

5. Odora il fungo. Hanno odore di pesche o albicocche.

6. Assaggiate il fungo, solo se sei un raccoglitore esperto. Hanno gusto di carne e pepato.

Note:
I funghi chanterelle crescono in mezzo alla terra e muschio sotto abeti e querce.

Non mangiare i funghi che non si possono poichè i funghi velenosi possono causare la malattia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche