Come importare un fumetto su un iPad COMMENTA  

Come importare un fumetto su un iPad COMMENTA  

Poiché i dispositivi progettati per la lettura di libri digitali diventano sempre più popolari, un numero crescente di fumetti sono sempre disponibili in formato PDF di Adobe. Il computer tablet iPad di Apple e l’applicazione iBooks permettono di leggere fumetti in formato PDF. Prima di importare il file sul tuo iPad, è innanzitutto necessario aggiungere il fumetto alla libreria di iTunes.

Leggi anche: Tutti i consigli per chattare con stile

istruzioni

1 Collegate il vostro iPad al computer utilizzando il dispositivo del cavo USB e avviare iTunes se l’applicazione non si avvia automaticamente.

2 Fare clic su “File” nella barra dei menu della finestra dell’applicazione iTunes e selezionare “Aggiungi alla libreria”.

3 Utilizzare la finestra di dialogo per trovare il PDF del fumetto sul disco rigido del computer. Evidenziare il file e fare clic su “Scegli” per aggiungerlo alla libreria di libri digitali.

Leggi anche: Rimborso App Store iPad


4 Fare clic su “Libri” nella barra laterale sinistra della finestra iTunes per visualizzare il riquadro Libri.

5 Trascinare il file fumetti PDF dal riquadro Libri alla barra laterale sinistra e rilasciare il file sull’icona iPad.

Leggi anche

Windows Store.
Tecnologia

Windows Store non scarica app: cosa fare

Download bloccati per motivi imperscrutabili: cosa fare quando il mai particolarmente munifico Windows Store non scarica le app? Ecco alcuni suggerimenti. Nella maggior parte dei casi, gli utenti di sistemi operativi come Windows o Android, ma anche di i normali possessori di un PC, per i loro acquisti telematici di software "utile", preferiscono andare a colpo sicuro su prodotti certificati e dalla verificata e verificabile reputazione. Ecco perché le principali fonti di aggiornamento di app e software rimangono i negozi online "ufficialmente riconosciuti", come Google Play o Windows Store. Per quanto riguarda quest'ultimo, tuttavia, c'è da registrare un bug alquanto Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*