Come impostare un punto di ripristino in Windows 7 COMMENTA  

Come impostare un punto di ripristino in Windows 7 COMMENTA  

Il sistema di Microsoft Windows 7 ha la funzione Ripristino che permette di ripristinare il computer a uno stato precedente, di annullare le modifiche dannose, annullare le configurazioni più recenti e annullare le azioni che hanno creato instabilità per il sistema operativo. Windows 7 salva automaticamente un punto di ripristino ogni volta che rileva un cambiamento potenzialmente dannoso per il proprio computer. Per un maggiore controllo sui punti di Ripristino configurazione di sistema, Windows 7 consente di creare punti di ripristino aggiuntivi ogni volta che desiderate.



Istruzioni:

1. Fare clic sul pulsante “Avvio”. Destro del mouse su “Computer” sul lato destro del menu Avvio del computer. Selezionare “Proprietà” dal menu contestuale.


2. Fare clic su “Protezione sistema” nel pannello a sinistra della finestra “Proprietà”. Digitare la password di amministratore o fare clic su “Consenti” se il Controllo dell’account utente è attivato sul vostro sistema.


3. Passare al “Sistema di protezione” nella scheda “Proprietà di sistema”. Fare clic sul pulsante “Crea” per salvare un nuovo punto di ripristino per il computer.

L'articolo prosegue subito dopo


4. Digitare una descrizione o una data per il vostro punto di ripristino creato manualmente, quindi fare clic sul pulsante “Crea” per salvare il punto di Ripristino configurazione di sistema.

5. Fare clic su “Chiudi” quando il punto di Ripristino configurazione di sistema viene salvato. Chiudere la finestra “Proprietà del sistema” e il pannello di controllo del computer. Il punto di Ripristino configurazione di sistema viene salvato sul disco rigido del computer ed è accessibile tramite l’interfaccia Ripristino configurazione di sistema.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*