Come innestare le peonie

Piante e Giardino

Come innestare le peonie

Le peonie non si propagano in maniera molto proficua

Le peonie sono fiori profumati che non si propagano in maniera molto proficua. I botanici hanno capito, dopo vari tentativi ed errori, che il miglior modo per far espandere queste piante è attraverso l’innesto. L’innesto è il processo attraverso il quale si prendono alcune parti da due piante e si crea una nuova pianta. Il tipo di innesto consigliato per la peonia è il l’innesto a spacco o a linguetta.

Cosa serve

Marza

Portinnesto

Coltello per innesti

Nastro per innesti

Consigli:

1. Selezionate la vostra marza da un ramo giovane e sano. La marza dovrebbe contenere una o due gemme fogliari.

2. Preparate la marza per l’innesto effettuando un taglio netto con un angolo di 30 gradi nella parte inferiore con un affilato coltello per innesti.

3. Selezionate il vostro portinnesto scegliendo un ramo della pianta che abbia all’incirca la stessa larghezza della marza.

4. Preparate il portinnesto effettuando anche qui un taglio con un angolo di 30 gradi sulla cima.

5. Unite le due parti in un’unica pianta facendo corrispondere i tagli.

6. Avvolgete saldamente le parti tagliate in un nastro per innesti per evitare che l’umidità entri nelle incisioni.

7. Controllate le foglie della pianta entro sei-otto settimane dall’innesto.

Se la pianta ha le foglie e l’incisione è guarita, significa che l’innesto ha preso. Se la marza ha qualche foglia, ma l’incisione sta guarendo lentamente, potate i rami più bassi per fornire alla marza maggior nutrimento. Se la marza è morta, l’innesto non ha preso.Cercate una marza fresca e riprovate.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche