Come installare Windows 10

Guide

Come installare Windows 10

Finalmente è arrivato il nuovo Windows 10. Avete voglia di provarlo subito? Avete un paio di opzioni, se siete abili ad utilizzare strumenti di virtualizzazione come il VirtualBox o avete spazio sufficiente sul disco rigido, potete effettuare una installazione aggiuntiva del sistema operativo sul vostro attuale PC o macchina virtuale. Se invece siete utenti alle prime armi e/o volete un’esperienza più completa di Windows 10, allora potete considerare l’opzione dell’installazione completa (con un importante avvertimento, non sarà possibile tornare alla versione precedente se non si dispone del supporto di ripristino).

Windows 10

Ecco cosa vi serve:

  • Un computer che non usate più con processore da 1 GHz, 1 GB di RAM (o 2 GB per la versione a 64-bit), e almeno 16 GB di spazio di archiviazione.
  • Un flash drive da 4 GB, o 8 GB per la versione a 64-bit
  • Rufus, un programma gratuito per la creazione di unità USB avviabili

Per procedere con l’istallazione occorre svolgere queste semplici operazioni:

Fase 1: scaricare Windows 10 Technical Preview sul vostro computer principale.

Occorre scegliere attraverso “Get Started” e “Join Now” finché non appare la finestra per il download, lasciare scorrere e scegliere la lingua appropriata e la versione (a 32 o 64 bit).

Fase 2: mentre si sta scaricando il file ISO, occorre prendere l’utilità Rufus che essendo portatile non necessità di istallazione.

Fase 3: eseguire Rufus, quindi inserire il flash drive, facendo attenzione che non contenga dati importanti.

Istallare Windows 10

Fase 4: prendere la casella “creazione di un disco di avvio” fare clic sull’icona dell’unità all’estrema destra, quindi individuare dove si è salvato il file di Windows 10 ISO. Selezionare e fare clic su Avvia (Tutte le altre impostazioni predefinite in Rufus dovrebbero andare bene.)

Fase 5: attendere all’incirca 20-30 minuti, non allarmatevi se viene visualizzata una finestra di Explorer per l’unità flash; basta lasciarla fino a quando Rufus non riporta “DONE”. Quindi è possibile chiudere sia la finestra del programma che l’unità e rimuovere l’unità.

Fase 6: collegare il flash drive in una porta USB del vecchio computer che non usate e accendete il sistema.

Molto probabilmente, non sarà configurato per l’avvio da un disco esterno di default, quindi potrebbe essere necessario saltare il menù di avvio o il BIOS durante il POST. In altre parole, è necessario forzare l’avvio dell’unità flash. Una volta fatto questo, riavviare, seguire le istruzioni di installazione di Windows.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*