Come iscriversi all’Albo degli avvocati COMMENTA  

Come iscriversi all’Albo degli avvocati COMMENTA  

L’esame di abilitazione alla professione è l’ultimo scoglio da superare prima di diventare un avvocato vero e proprio. Successivamente, scatta l’obbligo di iscrizione presso l’Albo degli Avvocati, istituito presso l’Ordine professionale della provincia in cui si risiede e si esercita l’attività forense. L’interessato è tenuto a presentare apposita istanza diretta al Consiglio dell’Ordine degli Avvocati apponendoci marca da bollo da 16 euro e allegando tali documenti: fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità; certificato di abilitazione professionale rilasciato dalla Corte d’Appello (in marca da bollo da 16 euro); tessera codice fiscale (e relativa fotocopia); ricevuta di pagamento della tassa per concessione governativa.

Le tasse da pagare comprendono le seguenti voci: tassa di iscrizione, contributo annuale, diritti di notifica. Una volta ammesso all’Albo, l’avvocato sarà tenuto a prestare il giuramento. Oltre a ciò, l’avvocato ha degli obblighi economici da adempiere nei confronti della Cassa forense.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*