Come l’arabo ha influenzato la nostra lingua COMMENTA  

Come l’arabo ha influenzato la nostra lingua COMMENTA  

Nel corso della sua lunga storia, la lingua araba ha avuto un’influenza enorme sulle altre lingue.

L’arabo è attualmente, una delle lingue più influenti del mondo. Molti delle lingue d’ oggi, mostrano la chiara influenza della lingua araba a vari livelli.


Bisogna infatti classificare l’arabo come una delle lingue più importanti del mondo. E’ l’idioma più parlato nella famiglia delle lingue semitiche, con 280 milioni di madrelingua e 25 paesi in cui si parla come lingua ufficiale. Non è certo una sorpresa, quindi, apprendere che la lingua araba insieme con la cultura del popolo arabo, hanno avuto una grande influenza sui linguaggi dei popoli vicini e lontani.


Storicamente, l’arabo è servito come veicolo per la diffusione della religione islamica. La conquista islamica dell’Iraq, Siria e Nord Africa nel VII secolo d.c hanno portato l’ arabo soppiantando le diverse lingue parlate in precedenza in quelle nazioni.

Nel corso dei secoli successivi di questa espansione, l’arabo ha continuato ad influenzare le altre lingue, in particolare nel loro vocabolario.


Durante il Medioevo, il mondo arabo è stato un importante centro di studi in matematica, scienza e filosofia. Studiosi arabi svilupparono concetti come l’alchimia, la chimica, l’ algebra, lo zero e l’algoritmo. Tutte queste parole infatti derivano dall’arabo.

Il mondo arabo è stato anche fonte di molti dei prodotti commerciali più nuovi e richiesti, introdotti in Europa a quel tempo. L’arabo portò molte nuove parole con se’: zucchero, albicocca, cotone, ambra, carciofo, sono tutte originaria di questa lingua.

L'articolo prosegue subito dopo


L’influenza della lingua araba è particolarmente importante in quei paesi non di questa lingua in cui l’Islam è la religione principale e la forza culturale dominante. Naturalmente, la maggior parte del vocabolario religioso, associato con l’Islam, è influenzato dalla lingua araba ma non è limitato solo alla religione. All’interno del mondo islamico, l’ arabo ha contribuito ampiamente alle lingue: armena, Farsi, berbero, curdo, hindi, urdu, turco, lo swahili, l’ indonesiano, tagalog, e il malese.

L’ arabo ha influenzato anche le lingue al di fuori del mondo islamico. In particolare, nel mondo mediterraneo, spagnolo, portoghese e il nostro dialetto siciliano contengono migliaia di parole arabe come risultato di aver fatto parte dell’impero arabo durante il Medioevo.

Tra queste ci sono anche molte parole della lingua inglese. Alcune di queste parole arrivano dall’ Italiano, mentre altri per mezzo di un’altra lingua: gazzella, elisir, giraffa, fusciacca, caffè, zenit, tariffa, arsenale, cremisi, rivista, e divano. Inoltre, molte parole che iniziano con “al” derivano dall’arabo, come albatro, erba medica, almanacco, alcool e alcova.

L’importanza religiosa e politica dei paesi di lingua araba continua ad essere forte, ed è certo che l’arabo continuerà ad influenzare altre lingue nel corso ventunesimo secolo.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*