Come lavorare da casa ed essere felici

Guide

Come lavorare da casa ed essere felici

Sei una “homeworker”, una di quelle che hanno trasferito l’ufficio a casa? Come pensi di organizzarti per massimizzare le opportunità ed evitare i rischi legati a questo tipo di attività? Come ogni cosa, anche lavorare da casa ha i suoi pro e i suoi contro.

Partiamo dai vantaggi. In genere chi lavora da casa ha più tempo da dedicare a se stesse, guadagnando ore preziose e risparmiando i soldi dei trasporti pubblici e della benzina. E’ importante ritagliarsi momenti di attività fisica per scaricare le tensioni e bilanciare il tempo che trascorri seduta al computer.

Lavorando a casa, puoi organizzare le faccende domestiche. Il pensiero della lavatrice o del pranzo, però, possono essere fonte di distrazione. Il consiglio è di fissare una tabella di marcia e dedicare una parte del tempo alle faccende domestiche. Per facilitarti le cose, scarica sul pc un’app cronometro, come “Timer +”, che suona ogni volta che devi passare da un impegno di lavoro ad uno domestico e viceversa.

I figli, però, non devono pensare che tu sia sempre lì a disposizione per il solo fatto di lavorare in casa. Impegnati a stare con loro almeno un’ora al giorno senza distrazioni, sarà più facile tornare al tuo “ufficio casalingo” senza alcun senso di colpa.

Se la distrazione è a portata di mano, la dispensa ti chiama, il letto ti attira, dedica uno spazio della casa esclusivamente al lavoro: questo ti aiuterà a separarlo mentalmente da tutto il resto. Se non hai uno studio in casa, basta una scrivania in un angolo del salotto.

Creati occasioni che ti facciano sentire in gruppo e sostituiscano la pausa caffè con i colleghi alla macchinetta. Per esempio, un pranzo fuori con un cliente, un convegno, un aggiornamento professionale.

Se ha i paura di annoiarti e di sentirti sola, c’è un social network che ti aiuta. Si chiama www.ufficioincasa.it e riunisce tutti quelli che, come te, lavorano in casa. Ci trovi amici, colleghi e tanti suggerimenti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...