Come lavorare nei musei?

Guide

Come lavorare nei musei?

Se la vostra passione è l’arte, il modo migliore per sposare passione e lavoro è scegliere di lavorare in un museo.
Secondo la “Carta nazionale delle professioni museali” in un museo si può concorrere per diverse posizioni:

  • Ricerca, cura e gestione delle collezioni
  • Servizi e rapporti con il pubblico
  • Amministrativo, finanziario, gestionale e delle relazioni pubbliche
  • Strutture e sicurezza

Di base bisogna essere in possesso di una laurea triennale o magistrale in Storia dell’Arte, Conservazione dei Beni Culturali, Archivistica o affini.
Di fatto per entrare a far parte del team di un Museo, bisogna superare un concorso pubblico. Infatti, nella maggior parte dei casi i museo italiani sono nelle mani delle pubbliche amministrazioni. I bandi pubblicati sono pochi e gestiti dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MIBAC) o da enti preposti che pubblicano concorsi (avvisi pubblici) sulla Gazzetta Ufficiale.

Molto spesso viene integrato personale, ma solo temporaneamente come collaboratori a progetto o per consulenza.

Non mollate.

Inviate curriculum e proponetevi nei musei della vostra zona. Iniziare a fare un po’ di esperienza è importantissimo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Enrica Marrelli 447 Articoli
Laureata in Teoria della Comunicazione e Comunicazione Pubblica presso l'Università della Calabria. Amo la lettura ma mi appassiona anche il grande e il piccolo schermo.
Contact: Facebook