Scopri come leggere una poesia a voce alta - Notizie.it

Come leggere una poesia a voce alta

Teatro

Come leggere una poesia a voce alta

Leggere una poesia ad alta voce davanti a un pubblico può essere tanto emozionante quanto stressante. Scopriamo come renderla un'esperienza positiva seguendo pochi e semplici consigli.

Una poesia ben scritta, è ancora più bella se recitata correttamente. Leggere e interpretare poesie può generare in chi ascolta reazioni emotive intense e riportare alla mente sensazioni vissute. Tuttavia, se la poesia è letta male o senza la giusta intenzione, si può generare l’effetto contrario. Il risultato può essere quello di annoiare il pubblico o di rovinare l’esperienza dell’uditore. Come fare allora per leggere una poesia nel modo giusto?

L’interpretazione di una poesia

Capita che si presenti l’occasione di dover ripetere o interpretare una poesia ad alta voce. Può essere un compito scolastico, una rappresentazione teatrale o la volontà di ripetere qualche passaggio di ciò che abbiamo composto. In ogni caso, è utile sapere quali sono i particolari che incidono sul risultato finale della nostra interpretazione.

Come leggere una poesia in pubblico

Affinché la lettura della poesia si traduca in un’esperienza coinvolgente, sia per chi la recita che per chi l’ascolta, è bene seguire alcuni semplici passi.

Scegliere la poesia

Se possibile, scegliamo una poesia che ci piace.

Saremo più propensi a capirne l’intenzione e a trasmettere le giuste emozioni. Assicuriamoci che la lunghezza del poema sia adatta alla situazione e alla nostra predisposizione. Alcune persone possono trovarsi perfettamente a loro agio nella riproposizione di pagine e pagine di parole, mentre altre possono veder svanire l’ispirazione dopo poche righe. Regolatevi provando da soli.

Studiare il messaggio

Studiate la poesia partendo dal suo messaggio. Cercate di coglierne tutti gli aspetti, leggete di più sulla vita dell’autore e sulle sue esperienze. Può essere un passaggio fondamentale per capirne lo stato d’animo e la mentalità. Quando vi sembra di aver fatto vostro il significato della poesia, iniziate a studiarne le parole. Analizzatele una per una e avrete un quadro completo dell’opera

Prendersi del tempo

Datevi del tempo per rivedere la poesia prima di doverla ripetere in pubblico. La pratica della lettura ad alta voce è fondamentale per acquisire familiarità con la sua struttura, con il flusso delle frasi e con le giuste sensazioni.

Prestate attenzione a come pronunciate ogni parola. Studiatene a fondo il significato e, durante la lettura, ponete l’accento sui passaggi più significativi.

Prendere appunti

Scrivete, prendete appunti, colorate il foglio su cui è scritta la poesia che dovete memorizzare. Mettete in luce le parti più interessanti, segnatevi gli spazi e i momenti su cui soffermarvi. Scrivetevi le pause, le parole da enfatizzare e qualsiasi altra informazione possa risultare utile mentre ripetete la poesia. I riferimenti visivi che avete segnato sul foglio saranno molto d’aiuto quando dovrete leggere una poesia davanti al pubblico

Scandire le parole

Rallentate. L’ansia e l’emozione possono velocizzare il vostro modo di esprimervi. Il nervosismo può portarvi a ripetere meccanicamente per porre fine al momento. Scandite le parole, godetevi la situazione. Chi vi ascolta potrà cogliere in pieno il significato di ciò che state enunciando. Recitate per voi stessi e dimenticatevi di chi vi sta di fronte.

Il giusto tono di voce

Mantenere un tono di voce normale, se è quello che sentite.

Forzare l’interpretazione per renderla più drammatica non farà che renderla artefatta e poco sentita.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche