Come liberarsi di una diverticolite COMMENTA  

Come liberarsi di una diverticolite COMMENTA  

Molte persone sviluppano delle piccole sacche lungo l’intestino chiamati diverticoli. Sono molto più comuni tra le persone più anziane, con il 10% degli americani che sviluppa diverticoli dai 40 anni di età e più della metà dai 60.

Un’infiammazione dei diverticoli è nota come diverticolite. La diverticolite è più diffusa nei paesi sviluppati ed è associata da molti dottori ad una dieta povera di fibre.

Istruzioni:

  1. Per prima cosa, bisogna riconoscere i sintomi della diverticolite.

    Il sintomo più diffuso è il dolore addominale e indolenzimento nella parte in basso a sinistra dell’addome. Il dolore può essere acuto e lancinante, ma può anche essere lieve e durare per giorni.

    Altri sintomi possono includere crampi, nausea, vomito, febbre, brividi o un cambio del metabolismo.

  2. Ottenere una diagnosi. Un medico potrebbe voler esaminare la storia clinica del paziente e fare un esame fisico.

    L'articolo prosegue subito dopo

    Se necessario, potrebbe consigliare un test radiologico. Ad esempio potrebbe suggerire un’ecografia addominale o una tomografia computerizzata.
  3. La cura adatta dipende dalle raccomandazioni del medico, ma i trattamenti comuni includono riposo a letto, assunzione di antibiotici per via orale e di antidolorifici e una dieta a base di liquidi. Se i sintomi scompaiono è spesso consigliata una dieta ad alto contenuto di fibre. I casi più gravi potrebbero richiedere l’ospedalizzazione o un intervento chirurgico.

Leggi anche

Skype
Guide

Come scaricare Skype gratis

Tutti gli accorgimenti da adottare per installare correttamente - e come è ovvio gratuitamente - Skype su tutti i nostri device. Tra le novità più recenti introdotte da Skype, quella più interessante e, a conti Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*