Come mai i bambini fanno la pipì a letto

Guide

Come mai i bambini fanno la pipì a letto

Molti bambini bagnano il letto. Alcuni bambini lo fanno ogni sera, altri solo occasionalmente. L’enuresi, chiamata anche enuresi notturna, è un comportamento molto comune e normale che la maggior parte dei bambini ha nel corso della vita. Fortunatamente, la maggior parte dei bambini risolvono questo problema intorno ai sei o sette anni di età.

Alcuni bambini si trascinano questo problema fino a buona parte dell’adolescenza. Esistono anche alcuni casi in cui i bambini continuano a bagnare il letto fino all’età adulta. Ci sono molte ragioni per cui un bambino può bagnare il letto, che vanno dal normale comportamento tipico della prima infanzia, a problemi fisici e psicologici.

Genetica, sesso e pipì a letto

La storia genetica familiare di un bambino spesso gioca un ruolo significativo in questo disturbo. Si stima che circa il 75% dei bambini che bagna il letto ha dei genitori che in passato hanno avuto lo stesso problema.

Se un bambino ha un parente stretto che bagnava il letto da piccolo, quel bambino è a maggior rischio per la pipì a letto. Il sesso di un bambino può rappresentare un fattore molto importante difatti una ricerca ha dimostrato che i ragazzi sono molto più propensi a bagnare il letto delle ragazze, circa due volte più spesso.

Problemi fisici e pipì a letto

Vi è una grande varietà di problemi fisici che possono portare all’enuresi. Come per gli adulti, alcuni bambini non producono abbastanza ADH, l’ormone anti-diuretico che aiuta a rallentare la produzione di urina quando una persona sta dormendo. Inoltre, un bambino può essere affetto da un problema di salute come il diabete. In alcuni casi, la vescica di un bambino potrebbe non essere completamente sviluppata e quindi essere troppo piccola per contenere l’ urina. La stitichezza è un’altra possibile causa. Se le viscere si riempiono, la pressione che viene esercitata sulla vescica del bambino può causare qualche disturbo.

Alcuni bambini semplicemente dormono davvero sonni tranquilli e non si svegliano durante la notte, anche quando si tratta di andare in bagno.

In rari casi, potrebbe trattarsi di un problema strutturale del sistema urinario o neurologico del bambino che sta causando la minzione involontaria.

Problemi psicologici e pipì a letto

Problemi emotivi come l’ansia e lo stress possono portare il bambino a bagnare il letto. Trasferirsi in una nuova città, in una nuova scuola, avere problemi in famiglia o essere scherniti da altri bambini, possono essere motivi di forte stress per un bambino. I bambini che soffrono di Disturbo da deficit dell’attenzione (ADD) o deficit di attenzione e iperattività (ADHD) hanno una più alta incidenza di enuresi. Infatti la pipì a letto può essere un indicatore significativo che un bambino è affetto da uno di questi disturbi.

Consigli per i genitori per quanto riguarda la pipì a letto

Se il vostro bambino bagna il letto, alcuni semplici suggerimenti di buon senso possono aiutare. Assicurarsi che il bambino non abbia bevuto nulla prima di andare a dormire e fare in modo che lui o lei vada in bagno poco prima di coricarsi.

Assicurarsi di lasciare che il bambino sappia che la maggior parte dei bambini bagnano il letto di tanto in tanto, che insomma non è il solo ad avere questo problema. Soprattutto, mai urlare ai vostri figli o criticarli per questo motivo.

I bambini che bagnano il letto spesso possono sperimentare estremo imbarazzo e sofferenza emotiva, soprattutto se i loro amici lo scoprono. Fortunatamente, la maggior parte dei bambini riesce a risolvere la questione naturalmente senza troppi sforzi. Se il bambino soffre emotivamente o non mostra alcun segno di superamento del problema, si dovrebbe assolutamente discutere la situazione con il pediatra del bambino. In alcuni casi, ci potrebbe essere un problema fisico da affrontare tesmpestivamente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*