Come mangiare con il singhiozzo

Wellness

Come mangiare con il singhiozzo

Un caso di singhiozzo può essere una situazione frustrante e imbarazzante, soprattutto se siete a tavola cercando di godervi un pasto. Il singhiozzo si verifica quando il diaframma, causa alla gola di chiudersi brevemente.Il singhiozzo di solito si verifica ad intervalli, si può provare a mangiare, senza doversi preoccupare che un intoppo improvviso vi farà sputare tutto il cibo che si sta tentando di masticare e deglutire.


Istruzioni:

1. Prova un paio di rimedi veloci per vedere se si riesce a liberarsi del singhiozzo prima di mangiare. Bere acqua a testa in giù, trattenendo il respiro il più a lungo possibile, o mangiare qualche cracker o pane può aiutare.

2. Calcola il tempo del singhiozzo. Aspetta il singhiozzo e poi conta i secondi per vedere quanto tempo hai prima del prossimo singhiozzo. Se si conosce la frequenza – come ogni dieci secondi – è necessario attendere per cercare di mangiare. Tuttavia, se si dispone di 30 secondi o più dovreste essere in grado di mangiare con difficoltà minima.

3.

Attendere fino al prossimo singhiozzo per dare un morso. Prendere piccoli bocconi e masticare bene. Piccoli morsi e masticare più concentratamente, ti impedirà di mangiare velocemente e non contribuire a peggiorare il singhiozzo.

4. Prendete un morso dopo ogni singhiozzo e seguirlo con un sorso d’acqua, se è possibile. Se il singhiozzo va via mentre si sta mangiando, poi gustate il vostro pasto come si farebbe normalmente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche