Come mantenere fresca la frutta a fette

Guide

Come mantenere fresca la frutta a fette

La frutta dovrebbe essere una parte essenziale della dieta quotidiana. Essa contiene infatti elementi essenziali come la vitamina C, il potassio, le fibre e l’acido folico che sono vitali per mantenere la salute generale e aiutano poi a ridurre il rischio di alcune malattie croniche. L’aspetto negativo della frutta è che dopo che è stata tagliata perde velocemente la sua freschezza e a causa del contatto con l’ossigeno si ossida e diventa nera. Ecco come fare per conservare la frutta tagliata a fette fresca e del suo colore naturale.

Cosa occorre:

  • una ciotola di medie dimensioni
  • una bottiglia di succo di limone
  • un sacchetto di plastica per il cibo

Istruzioni:

  1. Mettere nella ciotola una tazza d’acqua e un cucchiaio di succo di limone in bottiglia.
  2. Mettere la frutta a fette nella ciotola e lasciarla in ammollo per 4-5 minuti. Assicurarsi che la frutta sia coperta dal liquido sia sotto che sopra.
  3. Scolare la frutta e cercate di togliergli la maggior quantità di liquido possibile.
  4. Disporre la frutta tagliata all’interno di un sacchetto di plastica per la conservazione degli alimenti.

    Togliere l’eccesso d’aria dal sacchetto e poi sigillarlo ermeticamente.

  5. Conservare la busta sigillata all’interno del frigorifero a temperature comprese tra 0 e 10 gradi. La frutta a fette si conserverà integra nel colore e nella sostanza per un massimo di tre giorni.

Consigli e avvertenze:

Non lasciare mai la frutta tagliata a fette a temperatura ambiente per più di 2 ore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*