Come mantenere toniche le braccia COMMENTA  

Come mantenere toniche le braccia COMMENTA  

Più di altre zone del corpo, le braccia rivelano l’età di una persona. Ci avete mai pensato? I rilassamenti nella parte superiore interna ne possono deturpare l’aspetto, così come i raggrinzimenti all’altezza dell’ascella. Non solo, anche la cellulite può peggiorare la situazione. Il primo segreto di bellezza è migliorare la circolazione locale e l’irrorazione sanguigna con una alimentazione ricca di vitamina E (presente in uova, latte, frutta, riso integrale, frutta fresca e secca). E’ quindi consigliabile utilizzare mattina e sera creme idratanti e rivitalizzanti.


I risultati migliori si ottengono dopo una profonda pulizia della pelle, con uno scrub o un gommage delicato. Tutti i giorni, dopo la doccia, è bene abituarsi ad utilizzare un prodotto idratante per il corpo. Con l’età si può passare ad un prodotto rassodante, mentre in caso di “buccia d’arancia” è il caso di intervenire con una crema specifica anticellulite.


Per migliorare l’efficacia della crema, friziona prima la pelle con acqua fredda, passando una pezzuola di cotone bagnata sulle mani e le braccia, procedendo fino all’ascella.


Dopo aver asciugato con una spugna morbida, si applica la crema tenendo il braccio alzato e procedendo dal polso verso la spalla. Insisti con sfioramenti circolari nella parte interna, verso l’ascella.

Leggi anche

Donna

Stivali: cinque tipi da non perdere

Stivali con plateau, ankle boot, stivaletti, stivali con pelliccia, stivali gladiator: ecco le principali tipologie di stivale da non farsi mancare Indiscutibile calzatura protagonista dell’inverno 2016-17 è lo stivale: non importa se con o senza Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*