Com'è meglio mangiare i funghi, crudi o bolliti?

Wellness

Com'è meglio mangiare i funghi, crudi o bolliti?

I funghi contengono una ricca gamma di sostanze nutritive. Sono ricchi di vitamine del complesso B tra cui acido pantotenico, niacina e riboflavina. Sono anche un’ottima fonte di minerali come selenio, rame e potassio. I funghi sono senza grassi e senza colesterolo, hanno un basso contenuto di sodio, poche calorie. I funghi sono pepite nutrienti che possono essere consumate crude o bollite. Come cambiano a livello nutrizionale in base al modo in cui vengono cotti ? Questa è la domanda.

Secondo il sito Science Daily, gli scienziati dell’Università dell’Illinois hanno testato una varietà di funghi crudi e cotti. Nello studio sono stati analizzati i funghi pulsante bianco, crimini e portabella. I funghi crimini e portabella sono stati analizzati cotti. I funghi sono ricchi di fibre alimentari, come chitina che abbassa il colesterolo e il beta-glutane che promuove la salute del cuore.

I risultati dei test hanno dimostrato che la chitina è concentrato all’8 per cento nei funghi portabella crudi.

A cottura ultimata il livello di chitina è sceso al 2,7 per cento, ma il totale delle fibre alimentari è aumentato in modo significativo. È stata fatta la stessa cosa con funghi enokis cotti e crudi, mostrando livelli chitina del 7,7 per cento da crudi e 2,7 per cento quando sono stati cotti. Crudi i portabella maturi hanno mostrato il più alto livello di beta-glucane, lo 0,2 per cento in più degli altri funghi che erano allo 0,1 per cento. Cucinare i funghi ha comportato un aumento di amido, fibre alimentari totali e la diminuzione di grasso e chitina. Alcune sostanze nutritive sono aumentati dopo la cottura e alcuni sono diminuite, secondo Cheryl L. Dikeman, autore principale dei test.

Considerazioni

In un articolo di Sushma Subramanian, giornalista del sito web “Scientific American” , secondo il dottor professor Rui Hai Liu associato di scienza dell’alimentazione presso la Cornell University, è complicato per confrontare la salubrità degli alimenti crudi e cotti.

È ancora un mistero come le diverse molecole vegetali interagiscono con il corpo umano. Lui consiglia è meglio mangiare la frutta e la verdura crudi o cotti. La cottura dona un sapore migliore questo può rendere gradevole mangiarli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

hand-351277_960_720
Salute

Come combattere le rughe con rimedi naturali

27 luglio 2017 di Maura Lugano

Sono le nemiche numero uno di ogni donna di ogni età, sono le rughe, le tanto odiate rughe, segno del tempo che passa, testimoni di una bellezza che di giorno in giorno cambia e si evolve. Le rughe, tra l’altro, iniziano ad essere il cruccio degli uomini, sempre più interessati al loro aspetto, e che talvolta attingono direttamente dalle donne i consigli per prendersi cura di sé, anche dei propri segni del tempo che passa.
La grande attrice Anna Magnani implorava i truccatori che non le coprissero nemmeno una delle rughe del viso, per lei esse erano simbolo delle esperienze belle e brutte della vita, ma oggi giorno si inizia presto a prendersi cura di questo problema, ogni donna ci tiene ad avere un aspetto giovane che le dia sicurezza, compiacimento e che susciti ammirazione.
Tante donne, soprattutto quelle che per varie ragioni vedono sul proprio viso apparire segni marcati di invecchiamento, desiderano un viso più piacevole, ma non vogliono ricorrere alla siringa o al bisturi, oppure non ne hanno la possibilità. Sono sempre più numerose quelle che cercano delle soluzioni naturali e dei prodotti naturali, in questa loro ricerca sicuramente possono trovare un aiuto e anche una soluzione.