Come montare correttamente starter neon? COMMENTA  

Come montare correttamente starter neon? COMMENTA  

Le luci al neon sono ormai preferite quasi da tutti alle luci ad incandescenza: garantiscono infatti consumi più bassi, sono adatte a grandi ambienti e durano più a lungo. L’unico incoveniente è che possono metterci più tempo ad accendersi, perchè hanno bisogno prima di riscaldarsi.


Lo starter è il dispositivo che fornisce al neon la scintilla necessaria per accendersi. Se avete appena comprato un neon e dovete montarlo o se è necessario cambiare lo starter non dovete preoccuparvi, l’operazione è abbastanza semplice. Ecco come fare.


Lo starter si deve trovare proprio sotto il tubo del neon ed ha una forma cilindrica. Se il pezzo è da cambiare, basterà rimuovere il tubo e tirare delicatamente lo starter verso di sè, per far sì che si stacchi.


É necessario montare lo starter in modo perfetto altrimenti la luce del neon non si accenderà. Per prima cosa bisogna collegare lo zoccolo inserendolo nello starter facendo un mezzo giro e poi fissare lo zoccolo porta-starter nella plafoniera come nell’immagine.

L'articolo prosegue subito dopo


Starter neon

Una volta montato lo starter correttamente sarà sufficiente applicare la plafoniera alla parete e inserire il tubo fluorescente. Durante il montaggio della luce a neon bisogna ricordarsi sempre di togliere la corrente, per evitare incidenti.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*