Come muoversi in Tibet

Guide

Come muoversi in Tibet

Le infrastrutture dei trasporti in Tibet non sono molto sviluppate e con l’eccezione dell’Autostrada dell’Amicizia e della Qinghai – Tibet, la maggior parte delle strade sono in condizioni terribili. Si sta lavorando per migliorare la situazione, ma non è detto che viaggiare in Tibet sarà comodo in un futuro prossimo. Il problema principale è la mancanza di trasporto pubblico. Non ci sono voli internazionali, se si esclude Chamdo, un’area chiusa, e vi sono solo pochi bus e minibus che scorrono tra Lhasa e le altre città tibetane come Shigatse e Tsetang.
Molti viaggiatori si uniscono per affittare una Land Cruiser per muoversi in Tibet, ma non è sempre necessario. I minibus passano accanto ai monasteri più importanti, come Lhasa, Shigatze, Gyantse, Sakya e Lhatse. Far l’autostop è un’altra possibilità, anche se dovrai pagare. Dovrai imparare ad essere autosufficiente e preparato ad aspettare anche ore per l’attesa del bus. Fare l’autostop in Tibet può essere il modo migliore per muoverti, ma può anche essere frustrante, perché ci sono dei rischi.
Chi ha più tempo può fare trekking o andare in bicicletta.

Una combinazione di escursione e autostop è il modo migliore per visitare e vedere alcune delle mete del Tibet. Dal 2009 puoi anche prendere il treno da Lhasa a Shigatse.
Leggi altro sul seguente sito: http://www.lonelyplanet.com/china/tibet/transport/getting-around#ixzz2ZUJXK4SW

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*