Come nasce il male. Tremotino e la Regina cattiva di Once Upon a Time ce lo spiegano

Guide

Come nasce il male. Tremotino e la Regina cattiva di Once Upon a Time ce lo spiegano

Nel mondo delle favole il bene trionfa sempre contro il male, e tutti vivono felici e contenti. Nella serie tv Once Upon a Time però il male da abbastanza filo da torcere a principesse, principi e personaggi vari. Potrebbe esserci la possibilità che non sempre il bene è destinato a trionfare e che non tutti sono destinati ad avere un lieto fine.

L’attrice Lana Parrilla, interprete della matrigna cattiva di Bianca Neve e di Regina, sindaco di Storybrook, spiega di avere scoperto un vero e proprio contrasto che caratterizza l’animo cattivo. Non sempre si nasce “cattivi per natura”, dietro la storia di un essere umano spesso ci sono delle vicende tragiche e profonde che hanno portato quell’ individuo a chiudersi nel dolore, rinunciando al bene a causa della solitudine in cui si sono rinchiusi. Nell’ interpretazione di Regina, l’attrice Parrilla dice che anche la cattiveria è generata dall’amore, non corrisposto da parte della madre della regina cattiva e ricercato ardentemente da parte di Hanry il figlio adottivo di Regina, che non riesce a conquistare.

La redenzione di Regina nasce poi dalla consapevolezza acquisita dopo una serie di sconfitte: “Quando ami qualcuno ma lo tieni talmente stretto a te da non lasciarlo respirare, egli ti resisterà ed è allora che ti chiedi: perchè?”

Anche il perfido Tremotino alias Mr. Gold in Storybrook, , interpretato dall’attore Robert Carlyle, ha delle profonde ferite del passato. Come Regina, Gold ha una storia di perdite e sconfitte alle spalle che l’anno portato ad essere un uomo malvagio. E se lui sembra il più cattivo di tutti, si scoprirà che c’è sempre un altro più perfido, che in passato ha agito malamente. Ed è così, forse, che la lunga traccia del male colpisce anche l’umanità, (realisticamente parlando!).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*