Come organizzare un week-end a Copenaghen - Notizie.it
Come organizzare un week-end a Copenaghen
Guide

Come organizzare un week-end a Copenaghen

Mettiamo il caso che il weekend a Copenaghen abbia inizio di venerdì sera. Il primo consiglio è assaporare le tipicità della cucina danese, come aragoste, renna marinata e frikadeller, le famose polpette di carne. Accompagnate il tutto con la bevanda nazionale, la birra, protagonista anche del dopocena nei club, discoteche e locali della città.
Dopo una foto di rito con la celebre “Sirenetta”, la statua rivolta verso il mare ispirata alla favola di Andersen, immergetevi nell’atmosfera sognante e reale con la visita al Palazzo Reale di Amalienborg, residenza invernale dei sovrani danesi. In alternativa prendete il treno per 10 minuti e raggiungete uno dei più spettacolari castelli europei.
Famoso per aver fatto da scenario alle vicende dell’Amleto di Shakespeare, il castello di Kronborg a Elsinore regala emozioni a grandi e piccini grazie ai sontuosi interni ed inquietanti sotterranei! Per pranzo, se il clima lo consente, potreste organizzare un picnic a Tivoli, il parco di divertimento di Copenaghen, tappa obbligata per chi viaggia con i bambini . Di sera recatevi qui per assistere allo spettacolo pirotecnico.

Nel pomeriggio le alternative non mancano: da una visita allo zoo, tra i più grandi d’Europa allo shopping lungo la godibile (e pedonale) Sebben Stroget: qui si susseguono bellissimi negozi di design, mentre nei vicini del centro scoverete piccole boutique dei talenti danesi ed mercatini delle pulci .
La seconda ed ultima sera a Copenaghen non può che essere all’insegna del divertimento: per ballare e conoscere l’anima vitale della città fate tappa nel quartiere di Vesterbo. Per iniziate alla grande la serata c’è solo l’imbarazzo della scelta tra locande tradizionali, caffè storici, trendy ristoranti visto mare.
Il secondo giorno del weekend a Copenaghen potreste visitare uno dei musei della città, come il Nationalmuseet ad ingresso gratuito dove immergervi nella storia danese o alla fabbrica della Birra Carlsberg con annesso museo.
A chi ha a disposizione un po’ di tempo in più, il suggerimento è impiegarlo per cogliere l’anima più insolita della cultura danese.

Tre le opzioni: la moderna Billund, dove sorge la fabbrica LEGO ed il parco giochi a tema, la deliziosa Aarhus, “la più piccola grande città del mondo” con la musica live regina di tutti i locali o il famoso quartiere hippy di Christiania, i cui abitanti hanno un regime fiscale “singolare” e le droghe leggere sono in vendita. Qualsiasi sia la vostra preferenza la cosa da fare assolutamente durante il weekend a Copenaghen è affittare una bici ed afferrare lo spirito libero della città!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*