Come ottenere addominali perfetti in poche settimane COMMENTA  

Come ottenere addominali perfetti in poche settimane COMMENTA  

addominali perfetti
addominali perfetti

Addominali perfetti: tre semplici esercizi per ottenere degli addominali scolpiti in tempo per l’estate. Esercitarsi almeno mezz’ora al giorno.

Gli addominali sono quel gruppo di muscoli che si estende dalle costole fino alle ossa del bacino, disponendosi su due strati, uno superficiale e uno profondo. Il primo strato è composto da 4 coppie simmetriche di muscoli, mentre al secondo appartengono i muscoli dei lombi, iliaco e psoas. La funzione degli addominali è quella di stabilizzare la postura e rimanere in equilibrio, ma permettono anche di flettere e ruotare la schiena.


Lo scarso allenamento di questa parte del corpo non ha solo conseguenze sull’estetica, ma anche sulla salute, poiché esso può causare anche mal di schiena e lombosciatalgia. Per ottenere risultati soddisfacenti, bisognerebbe svolgere un allenamento di almeno trenta minuti per tre volte a settimana. Ecco alcuni esempi di esercizi per potenziare gli addominali in tempo per l’estate:

  • Sforbiciate: da supini, alzare il busto e il petto, poggiando i gomiti a terra e le mani sui fianchi. Alzare i talloni tenendo le gambe tese e sforbiciare. Le mani devono stare sotto l’arco naturale della schiena e non bisogna caricare il peso del corpo sui gomiti inarcando troppo la schiena. Non appoggiate le gambe sul tappetino durante l’esecuzione, non è necessario però compiere elevazioni troppo ampie. È importante mantenere la zona lombare a contatto con il materassino e fare gli esercizi con precisione.
  • Crunch completo: da supini, braccia piegate dietro la testa. Alzare le spalle dal pavimento contraendo gli addominali senza fare forza sul collo e al tempo stesso, portare le ginocchia sulla pancia. Importante mantenere la contrazione per almeno due secondi  e poi tornare lentamente alla posizione di partenza.
  • Jackknife: posizione supina, sollevare le gambe tenendole tesi e con le mani tentare di toccare le punte dei piedi. Il busto si solleva leggermente con la testa in linea con la spina dorsale. Tornale nella posizione iniziale con un movimento lento. Nel sollevamento è importate espirare mentre quando si ritorna nella posizione iniziale bisogna inspirare. Serve per aumentare la flessibilità e la forza negli addominali.

Esistono tantissime varianti di questi esercizi, naturalmente si somigliano ma non sono identici e ogni esercizio ha una sua caratteristica e si occupa di sviluppare una parte precisa del nostro corpo. Ogni piccolo cambiamento ci permette di esercitare tutto il nostro addome.


L’esercizio deve sempre essere accompagnato da una buona alimentazione e tanta acqua. Si consiglia di fare pasti abbondanti di verdure e non fare l’errore di digiunare per dimagrire. Anche la frutta va dosata perché mangiata nei momenti sbagliati, essendo ricca di zuccheri, può far ingrassare, ma è utile per ridurre la ritenzione idrica.


Il segreto è quello di conoscere il proprio corpo, gli esercizi non sono universali ma ogni individuo deve trovare la combinazione adatta al proprio fisico. Per ottenere addominali perfetti è consigliato rivolgersi ad un personal trainar che vi suggerirà quali esercizi sono i più efficaci per ottenere risultati soddisfacenti anche in poche settimane.

L'articolo prosegue subito dopo


Naturalmente è utile integrare gli esercizi addominali con l’aerobica, che permette di accelerare il metabolismo e bruciare calorie, velocizzando così il dimagrimento del grasso addominale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*