Come ottenere il Ghee dal burro COMMENTA  

Come ottenere il Ghee dal burro COMMENTA  

Il panetto di burro è l'unico ingrediente necessario per fare il ghee

Per chi è interessato a cucinare i cibi indiani, una delle prime cose da imparare è come fare il ghee. Il ghee è molto simile al burro chiarificato, ma non è esattamente la stessa cosa: è cotto più a lungo, in modo che tutta l’umidità evapori;  tutti i residui secchi del latte vengono caramellati, prima di essere rimossi, cosa che conferisce al burro un gusto e un aroma ricco e nocciolato. Anche se ci vuole del tempo, fare il ghee a casa è il primo passo nella preparazione dei cibi indiani.

 

 

 

Istruzioni

 

Metti il burro nella padella, a fuoco medio-basso.


Abbassa il fuoco e mantienilo così, anche dopo che tutto il burro si sarà sciolto e comincierà a sobbollire leggermente.

Il burro bollente comincierà a separarsi. Lo strato superiore, che contiene l’acqua sarà schiumoso, il secondo strato sarà il burro liquido vero e proprio e lo strato inferiore conterrà i residui solidi del latte.


Assicurati che il burro non bruci. La schiuma superiore inizierà a evaporare dopo circa 30 minuti.

Mescola delicatamente il burro, ormai trasparente,  di tanto in tanto; osserva come i residui del latte sul fondo diventano di colore marrone chiaro.


Togli dal fuoco non appena i residui solidi del latte sono diventati marroni e il burro è diventato di colore dorato chiaro.

Fai raffreddare il ghee prima di passarlo attraverso un colino a maglia fine e mettilo in un vasetto pulito. Ciò impedisce ai solidi del latte appiccicosi di entrare nel ghee.

L'articolo prosegue subito dopo


NOTE

Per consentire agli aromi di continuare a svilupparsi, non refrigerare il ghee, che può essere utilizzato per più di un anno se correttamente tenuto al riparo dall’umidità.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*