Come ottenere una licenza di matrimonio nella contea di Sonoma, in California COMMENTA  

Come ottenere una licenza di matrimonio nella contea di Sonoma, in California COMMENTA  


Se volete sposarvi nella contea di Sonoma, in California, dovete ottenere una licenza di matrimonio all’interno della contea. La licenza vale per 90 giorni, perciò organizzate il matrimonio di conseguenza. Non è necessario essere cittadini americani o residenti in California, per ottenere una licenza di matrimonio nella contea di Sonoma, ma dovete avere almeno 18 anni e essere in possesso di documenti di identità quali certificato di nascita, patente o passaporto.


Istruzioni

1 Andate sul sito della contea di Sonoma o recatevi di persona nell’ufficio del registro nel “La Plaza West Building, 2300 County Center Drive Suite B-177”, a Santa Rosa, per richiedere una licenza di matrimonio.


2 Scegliete una licenza pubblica o confidenziale. Le licenze confidenziali non permettono l’accesso ai vostri documenti, ma sono più costose. Compilate il modulo con i vostri dati personali ovvero nomi e cognomi, date e luoghi di nascita, numero della patente, nomi e cognomi dei vostri genitori e i nomi dei precedenti coniugi, se siete divorziati o vedovi.


3 Pagate $100 per una licenza confidenziale o $83 per una pubblica.

4 Portate con voi dei documenti di identità validi. Sia che facciate la richiesta online o di persona, gli sposi devono presentare un documento di identità provvisto di foto (certificato di nascita, patente o passaporto). Se uno dei due ha divorziato negli ultimi 90 giorni, deve portare anche la sentenza di divorzio. L’impiegato emetterà la licenza di matrimonio, dopo aver convalidato i documenti.

L'articolo prosegue subito dopo

Leggi anche

Donna

Stivali: cinque tipi da non perdere

Stivali con plateau, ankle boot, stivaletti, stivali con pelliccia, stivali gladiator: ecco le principali tipologie di stivale da non farsi mancare Indiscutibile calzatura protagonista dell’inverno 2016-17 è lo stivale: non importa se con o senza Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*