Come parlare con l’accento britannico! COMMENTA  

Come parlare con l’accento britannico! COMMENTA  

Un accento è un certo modo di pronunciare una lingua, quindi è quasi impossibile non averne uno. Fortunatamente, gli accenti possono cambiare nel corso del tempo quindi, se sei interessato ad imparare a parlare con un accento britannico, tutto ciò che devi fare e seguire qualche piccolo accorgimento.


Istruzioni.

  1. Scegli un paese. La Gran Bretagna è una nazione composta da tre parti: Inghilterra, Scozia e Galles. Una volta deciso su quale paese vorresti concentrarti, puoi passare al prossimo step.
  2. Guarda la televisione britannica.

    Se hai la televisione via cavo, hai accesso a moltissimi canali come la BBC e imparare a percepire gli accenti che ascolti.

  3. Pronuncia la “t”. Gli americani solitamente sono pigri nel pronunciare questa lettera, così provando a pronunciarla si può notare la differenza e la grande abilità a parlare con un accento britannico.

    Pronuncia “duty” marcando la “t” piuttosto che “doody”.

  4. Fai attenzione con la “u”. Pronunciala come se volessi inserire la parola “you” in un’altra parola dove ci sia la “u”, come “stupid”. Quindi, “duty” suona ” dyuty” invece di “doody”.
  5. Scandite bene le parole.

    L'articolo prosegue subito dopo

    Solitamente, l’accento britannico viene etichettato come “accento pulito”, in quanto suona chiaro e preciso. Quando parlate, scandite bene ogni consonante, specialmente quelle finali. Per esempio, invece di pronunciare “I wan it” come molti americani tendono a fare, cercate di porre molta più enfasi sul suono della “t”.
  6. Abolisci la “r”. I britannici pronunciano la “r” se si trova al centro di una parola, e no se si trova alla fine. Quindi, “car” diventa “cah” e “park” diventa “pahk”, ma ricorda di pronunciare “promise” e “borrow” normalmente.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*