Come partecipare ai concorsi pubblici COMMENTA  

Come partecipare ai concorsi pubblici COMMENTA  

In Italia la grave emergenza occupazionale ha fatto sì che le poche occasioni di impiego nel settore pubblico fossero prese letteralmente d’assalto (e questo nonostante il parziale blocco delle assunzioni nel pubblico impiego). Per diventare degli statali l’unica possibilità è quella di fare i concorsi pubblici.

Anche se presenta delle inefficienze, il settore pubblico nel nostro Paese è l’unico che continua a garantire il miraggio di un posto fisso (un dipendente pubblico non potrà mai essere licenziato). Quindi per chi è alla ricerca di un contratto di lavoro stabile e a tempo indeterminato si deve informare e partecipare ai vari concorsi che vengono indetti dalla Pubblica Amministrazione.

È bene ricordare che però i posti a disposizione nel settore pubblico sono pochi e i candidati invece sono moltissimi (e questo specialmente nelle zone del Paese dove la disoccupazione è maggiore).

Emerge una domanda spontanea: come partecipare ai concorsi pubblici? I concorsi pubblici (e questo vale per ogni categoria professionale del pubblico impiego) vengono promossi attraverso la pubblicazione dei rispettivi bandi sulla Gazzetta Ufficiale Concorsi ed Esame.

Tale pubblicazione esce due giorni alla settimana (il martedì e il venerdì). La Gazzetta può essere acquistata al costo di 1,50 euro presso delle librerie e nelle edicole italiane.

L'articolo prosegue subito dopo

In alternativa è possibile consultare online il sito ufficiale; è bene ricordare che i bandi sono contenuti nell’apposita sezione “Concorsi”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*