Come portare il gatto in treno

Guide

Come portare il gatto in treno

Contrariamente ad alcune credenze, è possibile addestrare un gatto a viaggiare in treno.

Ogni gatto più di tre mesi di età deve avere un certificato veterinario o passaporto che mostra che l’animale è stato vaccinato da un veterinario autorizzato contro le malattie almeno 30 giorni prima del viaggio ed è sano.

Con l’eccezione di cani guida per non vedenti (che può viaggiare senza un certificato), solo cani e gatti di peso inferiore ai sei chili sono ammessi su treni italiani. Essi devono essere tenuti in una gabbia e il proprietario deve portare un certificato o dichiarazione di un veterinario, rilasciato entro tre mesi dalla data del viaggio in treno, dicendo che l’animale non sta portando alcun malattie trasmissibili o infestazioni.


Non ci sono costi per i piccoli cani o gatti di viaggiare in treno nella maggior parte dei casi, ma il proprietario deve dichiarare l’animale al momento dell’acquisto di un biglietto. Su alcuni treni, inclusi i treni regionali. Alcuni treni limitano il numero di animali che possono essere portati a bordo da un proprietario. Vedere Regole di Trenitalia per viaggiare con animali per i dettagli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...