Come posso scegliere un Profumo?

Shopping

Come posso scegliere un Profumo?

profumo

Ciascuno ha il suo profumo ideale: per sceglierlo dovrai tenere conto di età e carattere della persona a cui lo regalerai e di molti altri fattori.

Che si tratti di un regalo o semplicemente di un acquisto per se stessi, scegliere un profumo non è mai un compito facile. Si tratta di un prodotto molto personale, che deve rispecchiare pienamente i gusti e lo stile della persona che dovrà indossarlo. Insomma, il rischio di sbagliare clamorosamente è davvero dietro l’angolo! Vediamo insieme alcuni fattori che devono essere presi seriamente in considerazione, oltre naturalmente al semplice gusto personale. Scegliere il profumo perfetto non è semplice, ma con un po’ di pazienza e le giuste accortezze troverai quello che ti farà battere il cuore!

I criteri di scelta

Perché il profumo è un accessorio così personale? L’olfatto è un senso molto più importante di quanto potremmo credere: è in grado di scatenare ricordi e sensazioni ed è quindi strettamente legato alla sfera emotiva. Spesso associamo un particolare profumo a una persona o a un momento della nostra vita e questo ricordo incide positivamente o negativamente sul nostro giudizio nei confronti del profumo stesso.

Per esempio anche una fragranza lontana dai nostri gusti potrebbe sembrarci piacevole poiché ci riporta alla mente il profumo utilizzato dalla nostra nonna. Insomma, come puoi capire la scelta non è davvero semplice. Se devi regalare un profumo a un’altra persona la cosa migliore è cercare di capire che tipo di fragranza utilizza e orientarti su qualcosa di molto simile, evitando salti nel vuoto; se invece non hai a disposizione termini di paragone ecco qualche fattore che potrai tenere in considerazione per orientarti tra i fornitissimi scaffali delle profumerie.

Le note del profumo

Quando annusi un profumo non fermarti alla prima impressione: le note di testa, le prime che si avvertono, tendono a svanire rapidamente per lasciare il posto alle note di cuore e di fondo che rimarranno sulla pelle molto più a lungo. Il nostro primo consiglio, quindi, è di non avere fretta e annusare di nuovo la fragranza dopo qualche minuto per valutarla meglio.

L’ideale sarebbe poter provare un campioncino, in modo da decidere con calma. I campioncini sono particolarmente utili se sei alla ricerca di un profumo da autoregalarti, poiché ti permetteranno di capire senza fretta in che modo le note del profumo si mescolano all’odore naturale della tua pelle. Ti è mai capitato di innamorarti del profumo annusandolo dalla boccetta ma di trovarlo completamente diverso una volta indossato su di te? Questo strano fenomeno è causato dalla reazione chimica tra il profumo e la nostra pelle, una reazione diversa e unica per ogni persona. Solo provandolo sulla tua pelle potrai capire se il profumo che hai scelto fa davvero al caso tuo!

L’età

Naturalmente ciascuno è libero di indossare il profumo che preferisce in base ai propri gusti e alla propria personalità, ma ci sono comunque alcuni criteri generali legati all’età. Un profumo molto zuccheroso e dolce, simile a quello delle caramelle, sarà adatto soprattutto alle ragazze molto giovani e stonerebbe un po’ su una donna matura.

Anche le fragranze ispirate alle pop star, come Britney Spears e Beyoncé, sono apprezzate soprattutto dai teenager.

Al contrario una fragranza intensa e sensuale potrebbe non piacere alle giovanissime, così come le fragranze molto talcate. Una buona soluzione è scegliere una giusta via di mezzo, con note fiorite o fruttate ma non troppo invadenti e adatte a essere indossate anche di giorno per andare a scuola o in ufficio. Ci sono anche fragranze unisex che si prestano a essere utilizzate come passepartout, proprio perché risultano discrete e delicate.

L’intensità

Se il profumo è destinato a un’altra persona e non sei sicuro della tua scelta, potresti acquistare l’eau de toilette invece dell’eau de parfum. L’eau de toilette, infatti, ha al suo interno una concentrazione di profumo minore ed è quindi più leggera e portabile, mentre l’eau de parfum potrebbe risultare troppo pesante se la scelta non fosse particolarmente azzeccata.

In poche parole un eau de toilette correrà meno il rischio di rimanere dimenticato in un cassetto e verrà utilizzato più facilmente di un eau de parfum completamente sbagliato!

Un’alternativa ancora più leggera è l’acqua profumata, ideale soprattutto per l’estate. Infatti, nei mesi più caldi, un prodotto troppo intenso potrebbe causare mal di testa, mentre un’acqua profumata consentirà di sentirsi sempre freschi e profumati senza risultare pesante. Naturalmente questo tipo di fragranza tende a svanire più rapidamente nel corso della giornata, perciò è necessario spruzzarla nuovamente dopo qualche ora.

La personalità

Il profumo deve essere lo specchio della personalità di chi lo indossa. Quando devi sceglierne uno per una persona cara, chiudi gli occhi e cerca di capire se la fragranza è in linea con il suo carattere: una persona timida e introversa difficilmente si troverà a suo agio con delle note speziate e sensuali e preferirà un aroma delicato e fiorito.

La scelta non è sicuramente semplice, ma un profumo davvero azzeccato ti permetterà di fare una splendida figura!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche