Come potare i cespugli di lavanda COMMENTA  

Come potare i cespugli di lavanda COMMENTA  

I cespugli di lavanda possono fiorire continuamente

Robusta, resistente alla siccità e profumata, la lavanda è un bello e utile complemento per un giardino. Con una potatura corretta, i cespugli di lavanda possono fiorire ancora e ancora, regalando anni di bellissimi fiori violacei. Come ulteriore vantaggio, sono molto facili da potare.



Cosa serve

Guanti da giardiniere

Cesoie


Consigli:

1. Non fate nulla durante il primo anno dopo aver piantato che possa consentire alla pianta di crescere e diventare un cespuglio informe. Rimuovete eventuali rami secchi o germogli.



2. Potate i primi 15 centimetri di crescita al termine della fioritura della lavanda in autunno, a seconda di dove si vive.


3. Potate la pianta ogni anno. Non tagliate sotto dove c’è fogliame verde in mezzo agli arbusti “vecchi”.


4. Potate per ringiovanire i vecchi cespugli, che tendono a sviluppare una base legnosa, potando il fogliame di circa 1/3 in primavera. Ciò porterà alla crescita di una chioma più folta.



Note:

– Evitate di potare in mezzo al fusto vecchio, se vedete che non c’è una nuova crescita su di esso. In questo modo potete evitare che si diramino crescite future.


– Tagliate gli steli della lavanda in fiore e appendeteli a testa in giù immersi in un luogo fresco e buio per asciugarli.

L'articolo prosegue subito dopo

Questi poi possono essere messi nel vostro armadio o in sacchetti per diffondere il delicato profumo di lavanda nella vostra casa.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*