Come prendere le distanze dai ricordi ingombranti - Notizie.it

Come prendere le distanze dai ricordi ingombranti

Guide

Come prendere le distanze dai ricordi ingombranti

Ogni tanto capita a tutti di riflettere e ripensare ai tempi andati, e gli anni dell’adolescenza capita che tornino a galla, portando con sé un carico di nostalgia e talvolta rimpianto. Non lasciate che la nostalgia del passato interferisca con il vostro processo di maturazione e con la persona che siete diventati. Non si tratta di uno stato di afflizione permanente, esistono dei mezzi per gestire la nostalgia del passato in maniera sana. Ecco alcune dritte:

1-Quando pensate alla vostra giovinezza, siate sinceri con voi stessi. Ricordiamoci di come sono realmente andate le cose, senza romanzare o alterare la nostra percezione dei ricordi per renderli più piacevoli. Non dimentichiamoci degli errori che abbiamo commesso e non cerchiamo di abbellire i ricordi, altrimenti non impareremo mai a trarre insegnamento dalle nostre esperienze.

2- Confrontatevi con familiari e amici sugli anni dell’adolescenza. Parlarne con loro ed ascoltare il loro punto di vista vi sarà d’aiuto per gestire la memoria di quegli anni.

3- Procuratevi fotografie, video o quant’altro di quegli anni.

Vedere quegli anni in forma di fotografia vi può aiutare a prendere le distanze e catalogarli definitivamente come esperienze passate e concluse.

4- Rendetevi conto che chi eravate e che cosa avete combinato in quegli anni non corrisponde con chi siete ora. Porre il passato nella giusta prospettiva vi darà modo di seguire il vostro processo di maturazione. Non dimenticate il vostro passato, ma non permettetegli di interferire con la vostra persona nel presente.

5- Rendetevi conto che i ricordi piacevoli dell’adolescenza possono avere anche un effetto positivo su di voi. Concentratevi sui ricordi piacevoli, le emozioni e i successi di quegli anni, avrà un buon effetto sulla vostra autostima.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*