Come prendere il patentino da allenatore COMMENTA  

Come prendere il patentino da allenatore COMMENTA  

Gli allenatori possono lasciare un forte impatto sulla vita delle persone che allenano. Potete trasmettere questo dono agli altri tramite l’allenamento. Di solito quando si parla di allenamento ci si riferisce all’ambito sportivo. Il requisito del patentino da allenatore dipende dall’età dei partecipanti, il livello professionistico della squadra e l’organizzazione responsabile (per esempio la scuola, il comune o un privato).

 

Istruzioni

Livello dilettanti

1. Decidete che tipo di allenatori volete essere. Scegliete uno sport in cui siete bravi e che siete in grado di insegnare agli altri. Potete insegnare qualsiasi sport, anche la ginnica necessita di istruttori.


2. Assicuratevi di conoscere lo sport che andrete a insegnare. Se volete essere degli allenatori di calcio, dovete sapere come si gioca. Imparate le regole, i movimenti e degli stratagemmi per renderli più semplici. Dovete conoscere anche le federazioni di cui certi sport fanno parte. Cercate di imparare più cose possibile.


3. Decidete che fascia di età volete allenare. Questo determinerà se avrete bisogno di un patentino. Potete allenare bambini, adulti a livello dilettanti e a livello professionistico.


4. Scegliete un programma per bambini se avete deciso di insegnare a questa fascia d’età e in base a questo, vedrete se vi servirà o meno un patentino. Potete allenare tramite la scuola, il comune o un’organizzazione indipendente.

L'articolo prosegue subito dopo


5. Sentite con le scuole se cercano degli allenatori. Per lo più, vi sarà richiesto di avere un diploma o una certificazione per allenare. Potete frequentare dei corsi e ottenere la certificazione. Questo è ciò che vi sarà richiesto per allenare in una scuola.

6. Andate ai centri ricreativi-sportivi della vostra zona. Vi daranno un percorso da seguire, moduli da compilare, lezioni da seguire e inoltre vorranno anche controllare chi siete. Seguite le loro istruzioni. In alcuni posti, dovrete avere un patentino per essere allenatori di calcio, football o baseball ma in altri basterà una vasta conoscenza dello sport scelto.

7. Scegliete un privato. Contattateli e seguite tutte le istruzioni per diventare un allenatore. Se sono organizzazioni importanti, avrete sicuramente bisogno di un patentino. Potete ottenerlo consultando i centri ricreativi-sportivi e le organizzazioni regionali-statali. Molto spesso dovrete ache sostenere dei test; molte organizzazioni indipendenti offrono un proprio patentino che vi permetterà di insegnare nelle loro strutture.

8. Allenate adulti a livello dilettanti. Consultate i siti in merito per sapere le qualifiche necessarie per allenare una squadra. A volte, le associazioni a questo livello assumono persone semplicemente perchè hanno esperienza e vogliono allenare ma potrebbero anche richiedere un patentino o che frequentiate certe classi per poter poi allenare. Dovete seguire le istruzioni di ogni sport e organizzazione per sapere se avete bisogno del patentino.

 

Livello professionale

9. Create un portfolio che dimostri la vostra esperienza nel settore sportivo e se avete già esperienze come allenatori.

10. Fate ricerche sullo sport che vi interessa e informatevi sui requisiti richiesti per allenare a livello professionale. In alcuni sport, come il football, avere un patentino non conta molto. Di solito vengono richiesti anni di esperienza, sia come giocatore che come allenatore e non vi assumeranno solo in base al patentino.

11. Se avete bisogno di un patentino, fate domanda tramite i centri ricreativi o associazioni sportive. In base allo sport che avete scelto, vi daranno informazioni su che tipo di patentino è richiesto e come ottenerlo.

 

 

Consigli e avvertenze

  • Fare gli allenatori richiede certe abilità ma soprattutto bisogna essere portati per l’insegnamento.
  • Gli allenatori vengono ricordati per sempre, sia quelli bravi che quelli pessimi.
  • Non cercate di insegnare uno sport che non conoscete o in cui non siete bravi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*