Come preparare i funghi per il congelamento COMMENTA  

Come preparare i funghi per il congelamento COMMENTA  

Saper congelare i funghi in modo che una volta scongelati, hanno il gusto fresco e sono buoni come al momento dell’acquisto, non è facile come semplicemente mettere in un sacchetto e conservarli nel vostro freezer. Prendere il tempo di preparare i funghi vi aiuterà a godervi i funghi surgelati in qualsiasi momento, senza sentire come si stessero mangiando verdure che hanno perso il loro sapore.

Leggi anche: Come funziona ibernazione umana



Istruzioni:

Quello che vi serve
Coltello
Pentola di acqua bollente
Pentola d’acqua ghiacciata
Contenitori in plastica
L’acido citrico o succo di limone

1. Scegliete i funghi che sono più freschi possibile. Se avete preso i funghi, sono pronti per congelarli entro 12 ore dalla raccolta. I funghi freschi garantiscono risultati migliori.


2. Pulire i funghi con un panno pulito di carta umido. Non lavare i funghi con acqua.

3. Tagliate i funghi più grandi, ma lasciare quelli più piccoli interi.


4. Sbollentare i funghi in una grande pentola con acqua e portare ad ebollizione. Immergere i funghi preparati per 5 minuti se interi, 3 minuti se a fette.

L'articolo prosegue subito dopo


5. Scolare i funghi e poi trasferire in acqua ghiacciata. Lasciare i funghi in acqua per 1 minuto, poi scolarli e asciugarli.

6. Lasciare i funghi raffreddare a temperatura ambiente prima di metterli in contenitori di plastica realizzati per il congelamento. I sacchetti di plastica non sono abbastanza densi da conservare bene i funghi.

7. Aggiungere 1/4 cucchiaino di acido citrico o 1/2 cucchiaino di succo di limone per 8 once di funghi per impedir loro di diventare scuri.

Note:
I funghi possono essere mantenuti fino a tre mesi nel congelatore.

Non mettere i funghi crudi nel freezer. Essi marciranno e diventano immangiabili.

Leggi anche

Donna

Branzino al sale: ricetta, tempi, calorie

Ricetta del Branzino al sale: una ricetta veloce, iperproteica e molto gustosa per i grandi e piccini, adatta a chi segue una dieta light e low carb Per il weekend avete invitati a pranzo o a cena? Ecco un secondo piatto di pesce molto proteico, adatto a chi segue una dieta ipocalorica e low-carb: il branzino al sale. Ecco come prepararlo, in primis, occorre pulirlo bene, il tempo necessario per cucinare è di circa 25 minuti, se optate per la cottura al forno, consigliata per chi segue una dieta equilibrata e sana. La cottura al sale è uno dei più Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*