Come preparare seitan in casa
Come preparare seitan in casa
News

Come preparare seitan in casa

Come preparare seitan in casa
Come preparare seitan in casa

Preparare seitan in casa? basta solo il tempo e la pazienza tipica dei monaci Buddhisti: furono proprio loro a inventare questo appetitoso piatto orientale.

Volete preparare seitan in casa? È semplicissimo! Bastano un po’ di tempo e pratica ed ecco che la ricetta dei monaci buddisti non sarà più un ostacolo.

Il seitan è un alimento proteico di origine orientale; si tratta di una valida alternativa alla carne in quanto le stesse proprietà vengono garantire dalla farina di manitoba da cui si ricava il glutine, ricco di proteine. È un tipico alimento della tradizione giapponese, diffusosi nella disciplina zen col nome di kofu nonché glutine di grano. I monaci buddisti che inventarono questa pietanza intendevano sostituire la carne, alimento inquinante, pur garantendo lo stesso apporto proteico al corpo.

Fu il macrobiotico Osawa a coniare il termine seitan, che significa giusto, proprio per le sue valide qualità e per essere alla portata di tutti. Anche la ricetta, infatti, è molto semplice: basta impastare il glutine estratto dalla farina di frumento e farlo lessare in acqua già insaporita da salsa di soia, alga kombu e aromi vari.

L’aspetto è molto simile alla carne, ma il sapore è molto più delicato e la consistenza morbida.

Avendo un elevato apporto proteico, soprattutto se abbinato al consumo di legumi che compensino la mancanza di amminoacidi mancanti del glutine, è un piatto molto conosciuto nelle tavole dei vegani.

Infatti, con il boom della cultura vegana, il seitan, come anche altri piatti della cucina giapponese, è entrato a far parte della nostra cultura culinaria quotidiana, grazie alla sua semplicità e al fatto che pur avendo lo stesso aspetto della carne, non ne contenga lo stesso quantitativo di grassi e di colesterolo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche