Come preparare un esame universitario COMMENTA  

Come preparare un esame universitario COMMENTA  

Prepararsi per un’interrogazione o per un esame universitario non è la stessa cosa. Alla base deve sempre esserci la voglia di superare l’ostacolo a pieni voti, ma i metodi per raggiungere l’obiettivo sono ben diversi, dato che sono diverse anche le prove che si vanno ad affrontare.


Un esame universitario comprende molti più argomenti rispetto a un’interrogazione, e soprattutto va preparato su diversi libri. Una prima differenza è già tracciata: si ha più tempo a disposizione ma si hanno anche molte più cose da imparare, e proprio avere più tempo per studiare può far correre il rischio di adagiarsi troppo.


Non esiste un metodo universale per preparare un esame nel migliore dei modi, ma ci sono regole specifiche che possono aiutare.

1 -Frequentate le lezioni, magari mettendovi in prima fila. All’esame il professore si ricorderà probabilmente di voi e magari vi porrà domande riguardanti argomenti trattati in aula. Inoltre saprete anche quali sono gli argomenti che devono essere più approfonditi e potrete quindi mirare meglio lo studio.


2 -Cercate appunti e dispense anche dai vostri compagni di corso. Gli appunti  di altre persone possono essere anche migliori dei vostri e aiutarvi a comprendere meglio un argomento. Per quanto riguarda le dispense dovrebbero essere fornite direttamente dal professore o dai suoi assistenti, e solitamente approfondiscono gli argomenti che vi verranno poi chiesti all’esame.

L'articolo prosegue subito dopo


3 -Informatevi sulle domande d’esame andando ad assistere alle sessioni che precedono la vostra.  Chiedete agli altri studenti cosa gli è stato chiesto, in modo tale da avere una lista delle cose da approfondire e anche degli argomenti preferiti dagli stessi professori .

4 -Studiate in compagnia, magari dopo aver letto prima i libri da soli. Studiare insieme ad altre persone vi farà rendere conto degli argomenti in cui si è più o meno preparati e vi aiuterà a mettere più a fuoco la materia d’esame. E, cosa non trascurabile, aiuterà a rilassarvi.

5 -Fate domande ai professori e agli assistenti durante l’orario di ricevimento. Non fatevi scrupolo di chiedere maggiori spiegazioni su particolari argomenti. Questo, oltre a facilitarvi lo studio, farà vedere a chi vi esaminerà che siete davvero interessati alla sua materia, e potette scommettere che se ne ricorderà in sede d’esame.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*