Come prepararsi al Cammino di Santiago

Guide

Come prepararsi al Cammino di Santiago

Persone provenienti da tutto il mondo viaggiano in Spagna ogni anno con un unico obiettivo in mente: per raggiungere Santiago de Compostela. Il Cammino di Santiago de Compostela è uno dei pellegrinaggi più famosi e conosciuti della storia. I pellegrini viaggiano secolare percorso a piedi, in bicicletta, a cavallo, o in auto per motivi religiosi, spirituali, emotivi, culturali o didattici.

La cosa più importante da ricordare durante la pianificazione per il Cammino di Santiago de Compostela è che i pellegrini devono portare tutti i loro averi con loro in ogni momento.

La scelta dello zaino

La capacità dello zaino vuoto da pellegrino dovrebbe essere 35-45 litri. Lo zaino di un pellegrino può essere il suo migliore amico o nemico peggiore, in modo da portare uno che è comodo e opportunamente adeguato al peso e altezza.

Preparazione per circostanze stagionali e sapere cosa portare

La priorità numero uno per la preparazione per il Camino de Santiago sono le scarpe da trekking.

Nel mese di luglio – settembre uno può permettersi di indossare scarpe da trail running o scarpe da trekking a taglio basso, ma in pelle impermeabile è molto più auspicabile in primavera.

E’ importante ricordare che, anche nei mesi estivi più caldi del Camino Frances nel nord della Spagna, il tempo può variare notevolmente, dal calore diurno della meseta alle piogge torrenziali e nebbia costante della Galizia. Il trucco per la preparazione di tempo in questo caso è vestirsi a strati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*