Come prepararsi alla seconda prova di maturità

Guide

Come prepararsi alla seconda prova di maturità

La seconda prova comprende diverse materie secondo il tipo di scuola frequentato. Gli studenti del Liceo Classico si cimenteranno con una versione di latino, prevedibile grazie alla tendenziale regola dell’alternanza delle lingue antiche. La matematica è la materia del Liceo Scientifico, la lingua straniera quella del Linguistico, la pedagogia quella del Pedagogico. La seconda prova del Liceo Artistico sarà in Disegno geometrico, Prospettiva, Architettura. Per quanto riguarda, invece, gli istituti tecnici e professionali sono state scelte: economia aziendale (per l’Istituto tecnico-commerciale), tecnologia delle costruzioni (per i geometri), lingua straniera (per l’Istituto tecnico per il turismo), alimenti e alimentazione (per l’Istituto alberghiero), psicologia generale e applicata (per l’Istituto professionale per i servizi sociali), e infine macchine a fluido (per l’Istituto professionale per Tecnico delle industrie meccaniche). Ecco alcuni consigli su come prepararsi per la seconda prova.

Istruzione:

1 Allenarsi, esercitarsi e cimentarsi nelle simulazioni: manca più di un mese al fatidico 20 giugno, un tempo sufficiente per ottenere dei buoni risultati.

2 L’aspetto positivo della seconda prova è che non si rischia l’effetto sorpresa perché si conosce la materia e sarà facile capire su cosa potrà vertere l’esame.

3 Un ripasso generale è necessario, e va integrato con esercizi scritti.

Il segreto sta in un ripasso perfettamente equilibrato tra teoria ed esercizio.

4 Provare a svolgere le prove degli anni passati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*