Come prepararsi alla terza prova di maturità

Guide

Come prepararsi alla terza prova di maturità

L’esame è diviso in una sezione scritta e una sezione di colloquio. La sezione scritta consiste di tre prove. Il primo è italiano ed è identico a livello nazionale: gli studenti sono tenuti a scrivere un saggio, un articolo su un determinato argomento, ma si può anche scegliere di analizzare e commentare un testo (di solito una poesia). La seconda modifica prova, secondo il tipo di scuola lo studente ha partecipato, in modo che possano essere su una grande varietà di diversi soggetti, come Pedagogia e Psicologia, Mathemathics, Lingua straniera, latino e greco antico. Infine, la terza prova è di circa cinque soggetti selezionati lo scorso anno, ed è scritto da ogni singola commissione esaminatrice.
Prima di tutto tenete conto del fatto che nella terza prova possono essere inserite solo le materie per le quali i professori che compongono la commissione sono abilitati ad insegnare. Quindi, una volta che conoscete la composizione della commissione potete concentrarvi solo su quelle materie. Ecco alcuni consigli per svolgere nel modo migliore la terza prova.

Istruzioni

1 Leggere attentamente le domande evitando di essere troppo frettolosi nel dare la risposta.

2 Rispondi prima alle domante di cui sei certo della risposta.

3 Prima di iniziare a scrivere organizza bene le informazioni che vuoi inserire in base al numero di righe o di parole che puoi utilizzare.

4 Cercare di centrare subito l’argomento nelle risposte aperte e scrivere l’essenziale.

5 Nelle domande a risposta multipla (a crocette) escludi prima quelle che sono palesemente errate e concentrati su quelle che rimangono.


6 Quando hai finito rileggi attentamente tutti i quesiti per verificare che non siano stati commessi errori.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...