Come prevenire le allergie da polline COMMENTA  

Come prevenire le allergie da polline COMMENTA  

Circa 40 milioni di americani sono affetti da allergie. I sintomi risultanti derivati da questa “rinite allergica”, sono comunemente chiamati “febbre da fieno” quando sono causati da sensibilità al polline. La febbre da fieno è caratterizzata da prurito agli occhi, naso che cola, starnuti e tosse, e può rendere i malati miserabili. Anche se è difficile evitare il polline che fa starnutire, ci sono dei modi per prevenire la febbre da fieno.

Leggi anche: Bijoux fantasia: non del tutto inoffensivi


2

1. Scoprire a cosa si è allergici e imparare a riconoscerlo. Il modo migliore per prevenire le allergie ai pollini è di evitare di passare il tempo in giro tra alberi, arbusti, erbe o erbacce che causano i sintomi.

Leggi anche: Occhi rossi: i rimedi naturali per guarirli


2. Tenere sempre le finestre chiuse, utilizzare condizionatori d’aria e cambiare regolarmente i filtri per prevenire il polline e l’accumulo di polvere.

3. Lavare frequentemente gli animali domestici, e pulirli o spazzolarli quando rientrano in casa. I pollini utilizzano spesso il pelo degli animali per entrare in casa, e tenete gli animali fuori della vostra camera da letto e lontani dai mobili.


4. Spolverare almeno due o tre volte alla settimana per prevenire l’accumulo di polline. Si consiglia di indossare un respiratore quando si fanno lavori domestici, in quanto i pollini nell’aria e le particelle di polvere si agitano non appena si pulisce e possono dare inizio alle allergie.

L'articolo prosegue subito dopo


5. Installate un High-Efficiency Particulate Air (HEPA), un filtro dell’aria nella vostra camera da letto per liberare la vostra casa dai pollini che entrano all’interno. Respirare aria più pulita durante la notte può aiutare a sentirsi meglio quando si avvia la giornata.

6. Indossare una maschera nel fare lavori in giardino per evitare di entrare in contatto con i pollini che sono nell’aria.

7. Evitare di spendere una quantità eccessiva di tempo fuori nelle giornate ventose o umide.

8. Cambiare i vestiti quando si torna a casa da un passeggiata al parco, e fare una doccia per rimuovere il polline accumulatosi nei capelli.

Leggi anche

Olio di cocco Khadi e altre marche
Donna

Olio di cocco Khadi e altre marche

L'olio di cocco è un vero toccasana per la salute dei capelli, del viso e del corpo. Ecco quali sono le marche più famose. Tra i tanti elisir di bellezza non può mancare l'olio di cocco, un vero concentrato di proprietà antibatteriche e antivirali. Inoltre il suo utilizzo si è rivelato molto efficace per combattere l'acne, l'eczema e la psoriasi. Grazie all'alto contenuto di vitamina E inoltre, è un toccasana se usato dopo la doccia o un bagno per rendere morbida la pelle del corpo. Ecco come utilizzare l'olio di cocco in cosmetica: per i capelli: dopo lo shampoo, prelevate Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*