Come proteggersi dal sole nei luoghi più caldi

Guide

Come proteggersi dal sole nei luoghi più caldi

imgres Il sole emette raggi ultravioletti, che possono essere dannosi per un’esposizione non controllata. Le radiazioni possono provocare bruciature, cataratte, invecchiamento precoce, soppressione del sistema immunitario e cancro alla pelle. Secondo il Center of Disease Control ” il cancro alla pelle è la forma di cancro più comune negli Stati Uniti”.

Per proteggersi basta seguire alcune semplici istruzioni:

  1. Scegliere un tipo di crema in grado di proteggere dal più ampio spettro di radiazioni possibile con un agente di protezione come minimo di 15+ e applicare almeno 20 minuti prima dell’esposizione. Controllare la scadenza per assicurarsi che il fattore protettivo non abbia perso efficacia.Riapplicare ogni due ore dopo aver nuotato o sudato.
  2. Scegliere abiti che coprano la maggior parte del corpo e che siano di maglia stretta perché blocchi la maggior parte dei raggi UV , per testarne lo spessore bisogna contrapporre il tessuto al sole, se la luce può passarci attraverso, possono farlo anche i raggi ultravioletti . Gli abiti migliori sono quelli che sono stati trattati con un fattore di protezione agli ultrvioletti.
  3. Portare un cappello largo, che schermi il volto ,il collo e le orecchie dal sole , assicurarsi che anche questo sia di tessitura stretta e possibilmente di canovaccio.

    Scegliere un cappello dai colori scuri che sia stato testato per i raggi ultravioletti e abbia un fattore di protezione di almeno 30+.

  4. Indossare occhiali da sole come protezione contro le cataratte e la degenerazione della retina. Assicurarsi che offrano fra il 99 e il 100% di protezione dai raggi UV . Bisogna scegliere occhiali grandi con fasce protettive ai lati degli occhi.
  5. Cercare trucchi e lozioni che contengano anche un minimo fattore di protezione ma applicare comunque una buona crema solare nelle zone scoperte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*