Come pulire anelli con pietra opale COMMENTA  

Come pulire anelli con pietra opale COMMENTA  

 

la pulizia di un anello opale è un processo in due fasi, in quanto la pietra può essere porosa ma l’anello stesso è probabile sia fatto di argento o oro. Gli opali in genere sono classificati in tre tipi: solido, farsetto e terzina. Un opale solido è esattamente questo – solido – mentre il farsetto e la tripletta sono molto più porose e potrebbero essere danneggiati se non puliti correttamente.

Cose che vi serviranno
Detersivo per piatti delicato
Panno morbido
Piccolo bacino o ciotola per il lavaggio

Istruzioni
1
Evitare di danneggiare il vostro anello opale quando se non si é mai pulito in un pulitore ad ultrasuoni per gioielli. Le onde ultrasoniche possono causare minuscole incrinature nella pietra che possono portare umidità all’interno e quindi può potenzialmente danneggiare l’anello.


Non immergere il vostro opale in nessun liquido, poiché anche cosí l’umidità può penetrare all’interno della pietra.

2
Pulire la parte metallica del vostro anello opale con un prodotto a base di ammoniaca, come una soluzione per la pulizia di gioielli (disponibile presso tutti i negozi di gioielli). Ricordate di non bagnare l’anello, in quanto non si vuole questa soluzione sul opale. Invece, immergere una spazzola morbida nella soluzione e strofinate delicatamente l’anello, evitando l’opale più possibile. Pulire l’opale con un panno morbido, non appena hai finito.


3
Mescolare una soluzione di detergente e acqua calda in un piccolo bacino o ciotola. Immergere un panno nella soluzione e strizzarlo. Pulire delicatamente l’opale con il panno.

L'articolo prosegue subito dopo

Asciugare accuratamente con un panno morbido, pulito e asciutto.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*