Come pulire i funghi cavolfiore COMMENTA  

Come pulire i funghi cavolfiore COMMENTA  

Il fungo cavolfiore sembra una spugna all’apparenza. I funghi cavolfiore devono essere puliti con cura e completamente, perché nelle pieghe c’è sporcizia, detriti e insetti. I funghi si trovano generalmente in crescita alla base di abete, pino o ceppi di quercia. Si raccolgono quando sono di colore bianco crema e hanno sapore, una consistenza gommosa e sono spesso utilizzati in stufati o serviti come antipasti.


Istruzioni:

1. Strofinare i funghi con uno spazzolino morbido per rimuovere lo sporco e detriti.
Prestare particolare attenzione alle piccole fessure dei funghi dove gli insetti possono nascondersi.


2. Tagliate i funghi cavolfiore in piccole sezioni.
Tagliare i funghi consente di pulire la crescita complessa. Strofina i funghi di nuovo per rimuovere lo sporco nelle fessure piccole dopo averli tagliati.


3. Pulire i funghi cavolfiore con tovaglioli di carta umidi per rimuovere lo sporco persistente.
Rimuovere eventuali parti danneggiate e tagliare i gambi duri prima di preparare i funghi.

L'articolo prosegue subito dopo


4. Conservare i funghi in frigorifero in un contenitore aperto per consentire loro di respirare.
!

Note:
Lavare i funghi se sono molto sporchi.

Non ammollare i funghi in acqua perché l’ssorbono come una spugna.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*