Come pulire le tue orecchie

Secondo un medico, non si dovrebbe mai mettere qualcosa più grande del  gomito nell’ orecchio. Quel po’ di umorismo serve a ricordare alla gente che bisogna stare molto attenti quando si tratta di pulire il vostro orecchio. L’orecchio è in realtà un meccanismo di autopulizia in cui il cerume si asciuga e cade dall’ orecchio, ma un po’ di cerume serve a proteggere contro i batteri e infezioni potenziali. Considerando che la pulizia dietro e al di fuori dell’ orecchio è una buona igiene personale, non si dovrebbe essere fanatici di un orecchio interno sterile. Detto questo, il cerume si accumula di volta in volta, e i seguenti sono modi sicuri per pulire l’orecchio.

Leggi anche: Unghie finte adesive, come funzionano e quanto durano


Mentre è facile pulire l’orecchio esterno con un panno umido, non è consigliabile utilizzare tamponi di cotone o altri oggetti estranei per pulire il cerume. Questi strumenti possono spingerlo ulteriormente nel condotto uditivo, facendo danni al canale uditivo, forare il timpano, o introdurre batteri nell’ orecchio interno. Ogni volta che si fa la doccia, fa scorrere po’ d’ acqua nel condotto uditivo per ammorbidire e rimuovere il cerume. Dopo la doccia, piegate la testa in giù da un lato, poi l’altro per eliminare l’acqua in eccesso e poi asciugare le orecchie con un panno pulito.

Leggi anche: Come imparare posizioni base dello Yoga


Il secondo modo è quello di acquistare un addolcitore OTC e seguire le indicazioni per sbarazzarsi di un eccesso di cerume. Se si desidera utilizzare un rimedio a casa, provare alcuni oli riscaldati, come l’ olio dei bambini, olio minerale, olio di oliva, o anche qualche goccia di perossido di idrogeno messi in ciascun orecchio. Lasciate questa soluzione l’orecchio per circa 15 minuti. L’ olio riscaldato aiuterà a sciogliere il cerume. È possibile sdraiarsi con un orecchio su un asciugamano, o piegare la testa da un lato per consentire all’olio di fluire naturalmente su un panno pulito, insieme al cerume. Poi spruzzare un po ‘d’acqua pulita nell’orecchio per rimuovere i residui. Questa procedura deve essere eseguita solo una volta alla settimana.


In alternativa, è possibile usare una siringa a bulbo riempita con acqua tiepida. Anche questo non deve essere eseguito più di una volta a settimana. Se la situazione di grosso spessore cerume inizia a disturbare, come avere mal di testa, ronzio alle orecchie, prurito, si può avere un accumulo di cerume e deve essere lavato dal medico.

L'articolo prosegue subito dopo


Quando si tratta di pulizia in modo sicuro delle orecchie, basta ricordare che il cerume è lì perprotezione,averne una quantità moderata è una buona cosa, e se si seguono le linee guida sopra indicate, non si danneggierà l’udito.

Leggi anche

http://www.notizie.it/wp-content/uploads/2016/09/consigli-per-affitti-brevi.jpg
Guide

I diritti e i doveri del conduttore in affitto

Soprattutto in periodi di crisi come questo, molti sono coloro che preferiscono sottoscrivere un contratto di locazione piuttosto che impegnarsi con una banca a pagare un mutuo con gli interessi. In quanto una delle controparti del contratto, il conduttore è tenuto a conoscere quali diritti e obblighi sono imputati alla sua persona. Diritti del conduttore  L'inquilino ha il diritto di: –  ottenere in consegna un immobile in buono stato di manutenzione; –  abitare in un appartamento che sia sempre mantenuto dal locatore in uno stato tale da servire all’uso convenuto (spettano a lui le riparazioni necessarie, mentre al conduttore quelle relative alla Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*