Come raggiungere il Museo Napoleonico COMMENTA  

Come raggiungere il Museo Napoleonico COMMENTA  

A Roma,  non molto lontano da Castel Sant’Angelo, è possibile entrare in un luogo che sintetizza in circa 800 mq (a piano) il clou della storia di Francia: il Palazzo Primoli. Questo edificio risale al XVI secolo, ma solo intorno al 1830 fu acquistato da Luigi Primoli.

Nel 1927 Giuseppe Primoli, figlio di Pietro Primoli e della principessa Carlotta Bonaparte (figlia di Luciano Bonaparte, fratello di Napoleone), decise di donare il palazzo seicentesco alla città di Roma, così come tutti i cimeli napoleonici e le opere d’arte ivi contenute. Nacque così il Museo Napoleonico, non col fine di ricordare la gloria del periodo Napoleonico ma piuttosto con l’obiettivo di documentare i rapporti che legarono la famiglia Bonaparte e Roma.

Ad oggi il Museo non è uno dei più grandi di Roma al contrario, fa parte infatti dei “7 Piccoli Musei di Roma” l’amministrazione capitolina vuole rivalorizzarePer raggiungerlo basta seguire la sponda destra del fiume Tevere (lungotevere Tor di Nona) in direzione nord.

Arrivati a Piazza Ponte di Umberto I troveremo Palazzo Primoli.

Sito ufficiale del Museo Napoleonico
http://www.museonapoleonico.it/

Leggi anche

About Enrica Marrelli 457 Articoli
Laureata in Teoria della Comunicazione e Comunicazione Pubblica presso l'Università della Calabria. Amo la lettura ma mi appassiona anche il grande e il piccolo schermo.
Contact: Facebook

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*