Come rappresentare graficamente problemi con le relazioni a due variabili - Notizie.it

Come rappresentare graficamente problemi con le relazioni a due variabili

Scuola

Come rappresentare graficamente problemi con le relazioni a due variabili

In classe Algebra, sarete spesso chiamati a risolvere problemi grafici con le relazioni a due variabili, come le equazioni della forma y = ax + ​​b o y = x^n-a. Indipendentemente dalla forma della tua equazione, dovreste essere in grado di rappresentare graficamente le relazioni a due variabili, se si è in grado di collegare una serie di punti x nella tua equazione, determinare i corrispondenti y punti e individuare le coordinate sul grafico cartesiano.


istruzioni

Quello che vi serve
carta millimetrata

1. Disegnare una tabella con due colonne, per i valori di x e valori di y.

2. Inserire in una varietà di valori x ammissibili e determinare il corrispondente valore y. Se la funzione è y = x^2 – 1, x qualsiasi valore è ammesso, se la funzione è y = 1 / (x^2 – 1), quindi non si può collegare sia x = 1 o x = -1, perché il denominatore è pari a 0. Per la funzione y = x^2 – 1, si potrebbe collocare in x = 0, per ottenere y = -1, x = 1, per ottenere y = 0, x = 5, per ottenere y = 24 e x = – 6, per ottenere y = 35.

3.

Individuare i punti che hai scritto nella tabella, sugli assi x e y del grafico cartesiano. Segna più punti, fino a quando una curva prende forma, e collegare i punti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Thanks God It's Friday
Cultura

Che cosa significa TGIF

19 ottobre 2017 di Notizie

TGIF sembrerebbe essere un semplice acronimo. In realtà è ed era tempo fa il grido della gioventù. Scopri perché, il suo significato, il suo passato e il suo presente.