Come reagire a un tradimento COMMENTA  

Come reagire a un tradimento COMMENTA  

Come reagire a un tradimento
Come reagire a un tradimento

La vita di coppia, quando c’è l’amore, è fatta di crescita in due, passione e litigi. Il tradimento può rompere l’incantesimo. Come reagire

Un rapporto d’amore si fonda sulla fiducia e il rispetto dell’altro: un tradimento può incrinare per sempre il piedistallo su cui hai costruito idealmente il tuo sentimento. E in alcuni casi crolla tutto: fiducia, rispetto e amore. Lasciare chi ti ha tradito allora è l’unico modo per preservare se stesse e non precipitare nel vuoto.


Reagire a un uomo o a una donna che ti ha messo le corna significa prima di tutto affrontare la persona che ha tradito la tua fiducia. Sapere tutto della terza persona con cui il tuo amore (amante, o compagno) ha avuto una relazione servirà a alleggerire la cosa. Ciò che ferisce di più nel tradimento è il non sapere niente, né prima né dopo.


Il passaggio successivo, per conto mio è quello di dare sfogo all’istinto e dare qualche schiaffone al fedifrago. Credo che, nelle giuste dosi, la violenza fisica sia più efficace delle parole. Aiuta soprattutto a sfogare energie che altrimenti resterebbero represse. A ognuno però la scelta del modo migliore di reazione.


Infine, inizia la fase più difficile: ricucire lo strappo.

Continuare la relazione o lasciare per sempre chi ti ha tradito

Ci sono due modi per provare a guarire le ferite. Il primo è quello di restare con la persona che si è amata fino ad allora, darle fiducia ancora. E’ una strada percorribile, ma a certe condizioni. Bisogna valutare  se chi si ama ti ama ancora, o se invece il tradimento c’è stato perché lui o lei non ti ama più.

L'articolo prosegue subito dopo


Se si è state tradite per motivi futili (perché l’altro si sentiva solo, o voleva farti ingelosire, ad esempio in casi di rapporti piatti e ripetitivi) bisogna vedere se ci sono le condizioni per continuare. Ci vuole però la volontà di ripartire da capo.

L’alternativa è quella di troncare. Se si capisce che l’altro ti ha preso in giro e lo farebbe di nuovo, le reazioni sono solo 2: dargli un calcio e mandarlo al diavolo!

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*