Come registrare video Ustream sul computer COMMENTA  

Come registrare video Ustream sul computer COMMENTA  

Ustream nasce a Marzo del 2007 con lo scopo di agevolare i canali che forniscono una piattaforma per le trasmissioni live dei loro programmi nella diretta web. Il sito, fondato da John Ham, Brad Hunstable e Gyula Feher, è interamente in lingua inglese ed ha più di due milioni di utenti registrati.

Leggi anche: Come decorare le bottiglie di champagne per un matrimonio

Va tuttavia ricordato che Ustream è un servizio per l’utente, ovvero è l’utente stesso che controlla il contenuto immesso in rete da qualsiasi computer o cellulare abilitato. Di conseguenza, l’unico aspetto negativo di questo servizio è l’impossibilità di catturare il video nella sua diretta, per poi poterlo rivedere con calma dopo.

Leggi anche: Come fare un cappello da chef

Tuttavia, esistono alcune possibilità che ci permettono di soccombere a questo svantaggio. Diversi sono, infatti, i software che, una volta scaricati ed installati sul proprio computer, catturano i video, dunque anche quelli di Ustream, che vediamo online, e li salvano sul computer.

Vi elenco di seguito alcuni software che servono allo scopo. Voi non dovrete fare altro che scaricarli ed installarli sul vostro PC, seguendo le istruzioni che appariranno passo dopo passo.

L'articolo prosegue subito dopo

– FLV Recorder
– Stream Recorder Total

Leggi anche

christmas-pudding
Guide

Come fare Christmas pudding: ricetta originale

In Inghilterra il Christmas pudding è un dolce tipico molto comune. Ecco la ricetta originale per realizzarne uno come la tradizione vuole. Gli Inglesi hanno l’abitudine di servire a tavola durante le festività natalizie un tipico dolce chiamato “Christmas pudding”, l’equivalente del nostro panettone, pandoro o torrone. Si tratta di una ricetta abbastanza semplice da realizzare, ma bisogna avere l’accortezza di lasciare la miscela di ingredienti in “riposo” per una notte, per dare la possibilità alla birra di amalgamarsi bene. Letteralmente “pudding” significa prugna, ma non vi è traccia di tale ingrediente nella ricetta tradizionale. Forse il termine “plum” si Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*