Come regolare le sospensioni della moto

Guide

Come regolare le sospensioni della moto

La corretta regolazione delle sospensioni per il vostro peso è fondamentale per massimizzare le prestazioni della tua moto. Questo articolo fornisce una panoramica di questa semplice, ma spesso trascurata, procedura.

Istruzione

1 Le sospensioni di una moto sono formate dalle due forcelle, che sono quelle anteriori, ed il mono-ammortizzatore, od ammortizzatore, o, ancora più brevemente, mono, che è quello posteriore.

2 Prima intervenire sulle sospensioni perché magari sono stati notati comportamenti anomali, è opportuno che si controlli la loro efficienza,. Se la scorrevolezza delle forcelle non è ottimale, il comportamento della moto subisce gravi conseguenze; la scorrevolezza potrebbe venire inficiata da diversi fattori come cattiva manutenzione, incidenti subiti od errato montaggio.Ad esempio, se è stata smontata la ruota anteriore per sostituire la gomma, quando la si rimonta bisogna seguire diverse precauzioni, pena un errato parallelismo delle forcelle che ne inficerebbe, quindi, la scorrevolezza. Perciò, prima di avvitare il perno della suddetta ruota, bisogna imprimere diverse energiche spinte al manubrio in maniera da fare verificare un affondamento delle forcelle il più ampio possibile; in tale maniera queste ultime si sistemano nella posizione ottimale, e soltanto a tale punto si può serrare il perno.

3 Per regolare il precarico delle forcelle è opportuno girare con una chiave la vite esterna, mentre nel mono è indispensabile allentare la ghiera superiore che serve da controdado per quella inferiore, dopodiché si regola il precarico della molla lavorando sulla ghiera inferiore Il precarico del mono può essere accresciuto quando, per esempio, si trasportano sovente il passeggero od i bagagli; su diverse moto esiste una comoda leva con due posizioni mediante la quale regolarlo molto rapidamente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...