Come rendere più duraturo un tatuaggio all'hennè - Notizie.it

Come rendere più duraturo un tatuaggio all’hennè

Guide

Come rendere più duraturo un tatuaggio all’hennè

L’hennè è una pianta utilizzata per quella particolare forma di body art che prende il nome di decorazione Mehndi. Le foglie di hennè, i fiori e i ramoscelli vengono seccati e macinati per creare una polvere fine. Una volta mescolata con l’acqua calda, la polvere diventa una pasta in grado di macchiare in modo temporaneo la pelle. Gli schemi decorativi vengono di norma eseguiti sulle mani e sui piedi, applicando questo impasto mediante applicatori a punta. Spesso chiamato “organic tattoo”, svanisce nel giro di due-quattro settimane.

Cosa ti serve

  • pasta di hennè
  • alcool denaturato
  • succo di limone
  • zucchero
  • olio vegetale
  • asciugacapelli

Istruzioni

1. Usa un hennè naturale al 100%. La pasta di hennè già pronta può avere degli additivi chimici. Controlla l’etichetta e tutti gli ingredienti elencati. Un prodotto chimico comune che si può trovare nella pasta di hennè è la PPD, o para-fenilendiammina. La PPD è comunemente indicata come hennè nero.

L’hennè naturale è di colore verde quando è secco, mentre l’hennè a base di PPD è nero o marrone. La PPD può causare rischi per la salute come vesciche, piaghe e cicatrici. Chiedete sempre a chi vi fa il tatuaggio all’hennè che tipo sta utilizzando, gli ingredienti e l’origine dell’henné.

2. Applica l’hennè sul palmo delle mani o sulle piante dei piedi. Altre zone del corpo sono umide e il tatuaggio non durerà a lungo. I palmi e le piante dei piedi sono la parte più asciutta del corpo ed hanno la pelle più spessa.

3. Lava l’area di applicazione. Evita di utilizzare detergenti a base alcalina. Applica un astringente o un tonico come quello di amamelide per rimuovere eventuale grasso dalla pelle. L’alcool funziona anche bene.

4. Facendo le linee più spesse l’henné apparirà più scuro e durerà più a lungo. Le linee sottili tendono a svanire velocemente e appaiono più chiare.

Le linee più spesse penetrano di più nella pelle, lasciando una macchia più durevole.
5. Tieni in posa più a lungo possibile. La pasta di hennè tende a screpolarsi, ma più a lungo rimane sulla pelle, più tempo avrà per penetrare e lasciare un segno più ricco.
6. Bagna il tatuaggio con una miscela di succo di limone e zucchero. Mescola parti uguali e scalda sul fornello finché lo zucchero si scioglie. Una volta fredda, versala sopra il disegno o strofina con un batuffolo di cotone. Assicurati che la soluzione non sia troppo acquosa, altrimenti scioglie il disegno. Utilizzando un asciugacapelli, riscalda la pelle ogni 30 minuti per due ore, poi toglia la pasta di hennè e strofina con la miscela di limone zucchero. Applica un leggero strato di olio vegetale per fermare il tatuaggio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*