Come ricavare l’olio dai fiori COMMENTA  

Come ricavare l’olio dai fiori COMMENTA  

Gli oli dei fiori, conosciuti anche come oli essenziali, sono principalmente usati per l’aromaterapia e per i massaggi, oltre che ad essere importanti ingredienti nei cosmetici. È possibile estrarre gli oli essenziali dai fiori che crescono in giardino invece di comprarli. Ci sono vari metodi per ricavare l’olio dai fiori, come la distillazione o la macerazione. Ecco un procedimento semplice per ricavare l’olio essenziale dai fiori.


Istruzioni

1 Raccogliete i fiori dal giardino quando la rugiada si è asciugata, ma non fa così caldo da appassire i fiori. Questo assicura che gli oli essenziali dei fiori siano al loro massimo.


2 Sterilizzate e asciugate un barattolo di vetro e il suo coperchio.

3 Mettete un po’ di olio di oliva nel barattolo e mettete in esso i fiori freschi. Chiudete saldamente il coperchio.


4 Ponete il barattolo su di una finestra soleggiata per circa 48 ore. Scuotete il barattolo di tanto in tanto per mescolare i fiori e gli oli.

L'articolo prosegue subito dopo


5 Filtrate l’olio con della mussola pulita. Strizzate poi bene per estrarre tutto l’olio dai fiori.

6 Rimettete l’olio nel barattolo e controllate il suo aroma. Potreste dover mettere altri fiori fino a che la profumazione raggiunge l’intensità desiderata. Ogni volta che mettete dei fiori freschi, riponete la bottiglia davanti alla finestra soleggiata per 48 ore.

7 Trasferite l’olio in un barattolo di colore scuro e conservatelo in un luogo asciutto e fresco. Questo olio essenziale si conserva per 6-12 mesi.

Leggi anche

Linkedin: cos'è Lynda
Guide

LinkedIn: come si può chattare

Tutta la procedura per scoprire il lato "frivolo" di LinkedIn e chattare liberamente con i propri contatti. Abbiamo già parlato di LinkedIn in precedenza: in particolare, vi avevamo illustrato cinque buone ragioni per iscriversi a Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*