Come richiedere prestiti non finalizzati per dipendenti

Guide

Come richiedere prestiti non finalizzati per dipendenti

Se si è un lavoratore dipendente si ha la garanzia di uno stipendio mensile fisso, certo, ma anche la possibilità di richiedere prestiti personali non finalizzati.

Che signifa? Vuol dire che non si deve specificare come verrà spesa la somma richiesta, ma si deve solo fornire la documentazione della busta paga. C’è da dire che l’importo del prestito varia in base allo stipendio e all’età del lavoratore.

In genere possono essere richiesti sia da lavoratori con contratto a tempo indeterminato, sia da quelli con contratto a tempo determinato o di apprendistato, mentre i lavoratori privati devono fare richiesta di prestito fornendo alle Banche il CUD, oltre la busta paga.

Si richiede tramite l’Inps o le banche convenzionate, attraverso il Fondo Credito. Sono gli Istituti di Credito ad offrire poi moltissime soluzioni a seconda, appunto, della banca a cui ci si sta rivolgendo. Sarà sufficiente effettuare una comparazione tra le offerte per accedere a più preventivi e trovare quindi il prestito più adatto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*